Cerca
Close this search box.

Tour Soggiorno Mare a Capo Verde: Speciale Famiglia 4 persone

Tour Soggiorno Mare a Capo Verde: Speciale Famiglia 4 persone

Il Tour Soggiorno Mare a Capo Verde: Speciale Famiglia 4 persone è l’opzione ideale per trascorrere una vacanza da sogno in uno dei luoghi più affascinanti dell’arcipelago di Capo Verde. Questo tour è stato appositamente progettato per offrire un’esperienza indimenticabile per tutta la famiglia.

L’avventura inizia con l’arrivo nella vibrante isola di Sal, famosa per le sue spiagge sabbiose e le acque cristalline. Qui, la famiglia potrà godersi giornate di relax al mare, fare lunghe passeggiate lungo la costa e partecipare a una serie di attività acquatiche, come snorkeling e immersioni subacquee.

Il tour include anche visite guidate alle località circostanti, come la città di Santa Maria, dove si potranno scoprire le tradizioni locali, gustare la deliziosa cucina capoverdiana e immergersi nella vivace atmosfera dei mercati locali.

Durante il soggiorno, la famiglia sarà alloggiata in strutture confortevoli e accoglienti, con servizi adatti a tutte le esigenze. I genitori potranno rilassarsi mentre i bambini si divertono con attività pensate appositamente per loro, come giochi sulla spiaggia e attività ricreative.

Il Tour Soggiorno Mare a Capo Verde: Speciale Famiglia 4 persone offre l’opportunità di creare ricordi indimenticabili insieme ai propri cari, in un paradiso tropicale dove il relax e il divertimento si fondono in un’esperienza unica. Sarà un viaggio che la famiglia ricorderà per sempre.

Tour Soggiorno Mare a Capo Verde: Speciale Famiglia 4 persone; dettagli

Tour Soggiorno Mare a Capo Verde – Ilha do Sal – Speciale Nucleo familiare composto da 4 persone

Il tour Soggiorno mare nell’Isola di SAL ha una durata di 8 giorni e 7 notti. – Le Partenze sono Settimanali.
Se interessati ad avere un pacchetto personalizzato sulla base delle Vostre esigenze inviate una richiesta scrivendo a: prenotazioni@barbirottiviaggi.it 

Quote a partire da: € 5.000,00 a Nucleo Familiare (sulla base 4 partecipanti)

Riepilogo dei servizi inclusi 

Routing aereo: è possibile prevedere partenze e arrivi per e da altri aeroporti.  

VoloPartenza dahArrivo ahNote
No3830Roma Fiumicino08.20Isola di Sal14.05Via Boa Vista
No3831Isola di Sal14.55Roma Fiumicino22.30Ora locale

Soggiorno:

Località Hotel Consigliati NtsBaseCat .Uff.le
Isola di SalBravo Vila Do Farol7Ai4 stelle. Camera Family Superior

Legenda: Ai= Formula All Inclusive 

Altri servizi inclusi

  • Assicurazione Top Booking Barbirotti: che include: Coperture spese Medico/Bagaglio e Annullamento
  • Trasferimento collettivo aeroporto/hotel 
  • Trasferimento collettivo hotel/aeroporto

Valutazione personale dell’Agenzia Barbirotti relativa a questa proposta di Viaggio. Classificazione: Alta–Media– Bassa.
Servizi in generale: Medio Alti + Sostenibilità: Media. (vedi Faq https://www.barbirottiviaggi.it/faq/ ).

I 5 perché scegliere questo Viaggio

  • Perché è una meta raggiungibile in poche ore dall’Italia ma ha già il fascino dell’Africa. 
  • Per la natura ancora incontaminata
  • Per i 350 giorni di sole all’anno
  • Per la sua mentalità aperta
  • Perché è una Vacanza Barbirotti Viaggi.

Visitando Capo Verde

Consigli di viaggio

Orario locale

L’ora legale a Capo Verde è di -3 ore rispetto al fuso orario di Greenwich (GMT-3). Durante il resto dell’anno, l’ora locale è di -2 ore rispetto al GMT.

Documenti

Per visitare Capo Verde è necessario avere un passaporto valido e ottenere un visto turistico. Il visto può essere richiesto presso le ambasciate e i consolati capoverdiani, ma è anche possibile ottenerlo direttamente all’arrivo in aeroporto. Il visto turistico ha una validità di 30 giorni.

Lingua

La lingua ufficiale di Capo Verde è il portoghese, ma si parla anche il creolo capoverdiano. Il francese è una lingua ampiamente diffusa.

Valuta

La valuta ufficiale di Capo Verde è l’escudo capoverdiano. Le carte di credito Visa sono accettate solo in alcuni grandi hotel, mentre i bancomat generalmente non accettano carte internazionali. È consigliabile avere contanti al momento dell’arrivo, preferibilmente in euro, che sono spesso accettati. È possibile cambiare la maggior parte delle valute presso le banche o gli uffici di cambio. Le banche sono generalmente aperte dal lunedì al venerdì, dalle 08:00 alle 15:00.

Corrente elettrica

La corrente elettrica a Capo Verde è di 220 volt. È necessario un adattatore per utilizzare le prese di corrente locali.

Telefono

Per chiamare dall’Italia a Capo Verde, è necessario comporre il prefisso internazionale 00238 seguito dal numero dell’abbonato. Per chiamare dall’isola di Capo Verde all’Italia, si deve comporre lo 0039 seguito dal prefisso della città desiderata e dal numero dell’abbonato. Sono disponibili schede telefoniche per l’uso nelle cabine pubbliche, che possono essere acquistate negli uffici e in alcuni negozi.

Collegamenti da e per l’aeroporto

L’aeroporto di Amilcar Cabral a Sal si trova a quindici minuti di macchina da Santa Maria. Sono disponibili servizi navetta (attivi dalle 07:00 alle 18:00) e taxi per i trasferimenti da e per l’aeroporto. L’aeroporto Francisco Mendes di Praia si trova a 15 minuti dal centro della capitale.

Traporti

L’aereo è il mezzo di trasporto più rapido per visitare le diverse isole di Capo Verde. Tutte le isole sono servite dalla compagnia aerea di bandiera TACV. La durata dei voli varia da 20 a 60 minuti. Gli spostamenti in traghetto sono più economici, ma più lenti e meno comodi. Tuttavia, per alcune rotte, come quella tra Santo Antao e Sao Vicente, il traghetto può essere una opzione molto pratica. Per gli spostamenti all’interno di un’isola, è possibile utilizzare i taxi individuali (concordando il prezzo prima della partenza) o i taxi collettivi chiamati “aluguer”. L’autonoleggio è disponibile solo su alcune isole, come Sal, Sao Vicente, Santiago e Fogo, ed è sufficiente avere una patente di guida italiana. Un’altra opzione è l’autobus, che è molto economico ma ha perso terreno a favore degli “aluguer”.

Clima

Nonostante si trovi tra il Tropico del Cancro e l’Equatore, Capo Verde gode di un clima caldo e secco, con temperature medie comprese tra i 22 e i 28 gradi Celsius. Manifesta quindi le caratteristiche della fascia del Sahel. I mesi più freddi sono gennaio e febbraio, quando l’Aliseo soffia da Nord-Est. Durante l’anno si alternano due stagioni: la stagione secca, da fine ottobre a giugno, e la stagione umida, da luglio a ottobre. Nella stagione umida si concentrano le precipitazioni, spesso intense ma di breve durata, e nelle isole più vicine alla costa africana come Sal, Boavista e Maio, la pioggia è rara. La quantità di pioggia varia anche in base alla morfologia e all’esposizione ai venti. Sulle isole montuose di Brava e Santo Antao, influenzate dai venti monsonici dell’Atlantico Meridionale, si registra la maggior quantità annua di pioggia (300-350 mm). Durante i mesi di dicembre e marzo, si può verificare un fenomeno particolare chiamato “Bruma seca”, una densa nebbia causata dalla sabbia fine del deserto sahariano portata dall’Aliseo.

Abbigliamento

Si consiglia di indossare abiti leggeri durante tutto l’anno, ma è consigliabile avere qualcosa di più pesante per la sera.

Vaccinazioni

Non sono richieste vaccinazioni particolari. Tuttavia, si consiglia di evitare di bere acqua dal rubinetto e di usare ghiaccio nei bicchieri.

Sicurezza

Gli stranieri sono generalmente rispettati e il paese è considerato tranquillo e sicuro. Tuttavia, si consiglia di non lasciare oggetti di valore in vista, sia addosso che sulla spiaggia quando si fa il bagno. Prestare attenzione alle forti correnti marine, che rappresentano la principale causa di annegamento.

Mance

Lasciare una mancia è a discrezione del cliente.

Negozi

L’artigianato di Capo Verde è giovane e mostra immaginazione e sensibilità nelle sue creazioni. È possibile acquistare oggetti decorativi in ceramica, batik colorati artigianalmente, sculture realizzate con noci di cocco, gioielli e oggetti realizzati con conchiglie, ricami fatti a mano, bambole di pezza e quadri realizzati con sabbia. È consigliabile acquistare souvenir e oggetti artigianali direttamente dai locali, contribuendo così all’economia delle isole anziché ai resort turistici. È importante notare che la maggior parte degli oggetti in legno, come le statuette e le maschere intagliate, che si trovano nei principali centri turistici, non sono prodotti locali, ma sono importati dalla vicina costa africana. I negozi sono chiusi la domenica e nei giorni festivi. Durante i giorni feriali, chiudono generalmente alle 18:00, mentre il sabato chiudono alle 13:00 o alle 17:00.

Gastronomia

Ecco una breve guida enogastronomica per gustare i piatti tipici di Capo Verde, che combinano sapori africani e portoghesi.

Capo Verde, un arcipelago composto da 10 isole di origine vulcanica, si trova nell’Oceano Atlantico a circa 500 chilometri dalle coste del Senegal. Ancora poco conosciuta dai flussi turistici tradizionali, questa destinazione offre una miscela unica di colori, cultura e sapori dei paesi vicini, mantenendo al contempo il ricordo del periodo coloniale portoghese. Le sue spiagge bianche, le acque cristalline e la varietà dei paesaggi catturano gli occhi e il cuore dei visitatori, grazie anche al clima caldo presente tutto l’anno.

Le isole di Sal, Boavista, São Vicente, Santo Antão e São Nicolau sono solo alcuni dei nomi che incantano chiunque abbia avuto la fortuna di ammirare anche solo una volta i molteplici volti di questo paradiso ancora poco esplorato. L’arcipelago offre una varietà sorprendente di paesaggi naturali, con spettacolari montagne che si alternano a splendide spiagge bianche e valli immerse in una vegetazione lussureggiante. I colonizzatori portoghesi del XVI secolo furono affascinati dalla vivacità dei colori, in particolare dal verde predominante, e non esitarono a dare all’arcipelago il nome che merita: Capo Verde.

Non ci si deve aspettare gli stereotipi tipici presenti nelle brochure turistiche. Sebbene gli operatori turistici abbiano iniziato a riconoscere le potenzialità di sviluppo di Capo Verde e abbiano avviato una lenta ma inesorabile colonizzazione, l’arcipelago offre ancora terre selvagge, una natura di straordinaria bellezza, a volte aspra, in perfetto contrasto con la gentilezza degli abitanti locali.

Situato al crocevia tra Europa, Africa e America del Sud, Capo Verde riflette le influenze mescolate dei tre continenti, creando un mix culturale di grande ricchezza. Questa incredibile fusione di culture si riflette anche nella gastronomia locale, con piatti a base di pesce, frutti di mare, olio d’oliva e aglio tipicamente portoghesi che si fondono con stufati africani, fagioli, mais e frutta tropicale. Assaporare il famoso Cachupa, una gustosa zuppa a base di legumi, o le grigliate di carne e pesce, accompagnate da un bicchiere di Grogue, una bevanda distillata ottenuta dalla lavorazione della canna da zucchero, è un’esperienza imperdibile per scoprire la ricchezza culinaria di Capo Verde.

Praia

La capitale di Capo Verde, Praia, si trova sull’isola di Santiago, la più grande dell’arcipelago e la prima ad essere colonizzata dai portoghesi. Questa isola ospita più della metà della popolazione dell’intero arcipelago ed è stata un importante centro nel commercio degli schiavi, conferendo a Praia un’atmosfera autenticamente “africana”. Ai visitatori si presenta un paesaggio variegato, con montagne nell’entroterra e coste rocciose frastagliate intervallate da magnifiche spiagge bianche.

Recentemente, Capo Verde, in particolare l’isola di Sal, è stata scoperta dai surfisti. L’isola prende il nome dalle saline naturali presenti e fare il bagno in queste acque è un’esperienza imperdibile. Sal rappresenta una meta ideale per gli amanti del surf, grazie all’altezza delle onde e alla bellezza della baia di Fontona.

Boavista e São Vicente, invece, offrono un’atmosfera più vivace. São Vicente vanta un mercato del pesce splendido e divertente, dove è possibile ammirare enormi tonni e marlin. Sono organizzate battute di pesca per chi desidera procurarsi la propria cena. I giovani si ritrovano a Praça estrela con i suoi numerosi chioschi, mentre Praia la djinha si anima di bar e ristoranti durante la notte. A Boavista è possibile vivere un’esperienza avventurosa in totale sicurezza: si possono fare escursioni nel deserto di Viana, che è un prolungamento del deserto del Sahara, o piantare una tenda in mezzo al nulla e dedicarsi all’osservazione delle stelle, lo starwatching, accompagnati da esperti astronomi.

Isola di Sal

L’isola di Sal, conosciuta anche come Ilha do Sal, è una delle meravigliose isole dell’arcipelago di Capo Verde. Il suo nome deriva dalla presenza dei depositi di sale da cucina che vennero scoperti e sfruttati successivamente alla sua scoperta nel dicembre del 1460. Inizialmente, l’isola era chiamata Ilha Plana, a causa della sua conformazione piatta.

Tra le attrazioni da non perdere sull’isola di Sal, spicca senza dubbio Pedra Do Lume, un cratere di un antico vulcano. Qui si trova un tunnel artificiale che fu scavato nel 1804 per l’estrazione del sale. Il fondo del cratere si trova allo stesso livello del mare, consentendo l’infiltrazione delle acque marine nonostante disti circa 1 chilometro dalla spiaggia.

Tra gli altri luoghi da visitare, vale la pena menzionare Algadoeira, una piccola oasi ideale per un riposo rigenerante dopo un tuffo in mare. Buracona è una piscina naturale con acqua costantemente rinnovata, mentre Fontona, Puf, Danfior e Calheta Funda sono luoghi incantevoli da esplorare. Vicino all’antico Faro, Fiura rappresenta una buona posizione per ammirare la forza delle onde e dedicarsi alla pesca di diverse specie ittiche.

Spiagge di Capo Verde

L’isola di Sal vanta alcune delle più belle spiagge di Capo Verde, che attraggono turisti da tutto il mondo. Ecco alcune delle spiagge più famose dell’isola:

Spiaggia Punta di Sal

Spiaggia Punta di Sal, conosciuta anche come spiaggia delle Tre Dune, è un autentico paradiso per i surfisti grazie ai venti costanti degli Alisei. Situata a circa 20 minuti d’auto dall’aeroporto di Sal e a 500 metri a ovest della spiaggia di Santa Maria, questa spiaggia offre un litorale ampio e lungo coperto di soffice sabbia bianca che brilla sotto il sole. Il mare turchese, trasparente e cristallino attira soprattutto gli amanti di windsurf e kitesurf.

Spiaggia Santa Maria

Spiaggia Santa Maria è situata vicino alla città omonima, che conserva ancora l’autentica anima capoverdiana nella zona del molo. Questa splendida spiaggia si estende per circa dieci chilometri e ospita alcuni dei migliori resort dell’isola. La sabbia bianca e finissima si tuffa nell’acqua azzurra, trasparente e cristallina, con fondali ricchi di vita marina. Ogni anno, sempre più turisti affollano questa spiaggia in cerca di relax e divertimento.

Pedra de Lume

Pedra de Lume è un antico cratere invaso da acqua salata che offre un’esperienza unica. Situato nella parte settentrionale dell’isola, vicino al villaggio omonimo, è il cratere di un vulcano ormai spento. L’attrazione principale di questa zona è la salina, che si trova all’interno del cratere e può essere visitata attraverso una galleria artificiale. La salina rappresenta un interessante esempio di archeologia industriale e offre uno spettacolo suggestivo. Recentemente dichiarata area protetta, Pedra de Lume è anche un importante habitat per diverse specie di uccelli marini. Le sue acque salate assumono varie tonalità di blu, turchese e rosa, creando un’atmosfera unica e affascinante.

Queste splendide spiagge sono solo alcune delle meraviglie naturali che l’isola di Sal ha da offrire, regalando ai visitatori momenti di relax e avventure indimenticabili.

Spiaggia Fiura

La Spiaggia Fiura, situata lungo la costa settentrionale dell’isola di Sal, è rinomata per il suo mare impetuoso e pericoloso. Posizionata vicino all’antico faro, un tempo punto di riferimento fondamentale per la navigazione, offre uno spettacolo straordinario della potenza del mare che si infrange sulle suggestive formazioni rocciose vulcaniche. I getti d’acqua spruzzanti divertono e sorprendono i visitatori, ma è importante prestare attenzione alla forza delle onde. Il paesaggio circostante questa costa rocciosa è di una bellezza unica e selvaggia, immersa in un silenzio suggestivo interrotto soltanto dal fragore delle onde.

Spiaggia Buracona

La Spiaggia Buracona è una deliziosa baia situata lungo la costa occidentale dell’isola, a circa 4 chilometri ad ovest della capitale Espargos. Si può raggiungere facilmente percorrendo la strada che collega Palmeira, sulla costa ovest dell’isola. Questa incantevole baia ospita una meravigliosa piscina naturale che si riempie e si svuota in base alle maree. È particolarmente amata dagli amanti delle immersioni, con diverse scuole di sub che offrono escursioni per esplorare i relitti affondati, le grotte e i reef lungo la costa. La piscina naturale è circondata da grandi massi levigati dal mare e dal vento. Il mare è di un’indescrivibile limpidezza e di un blu intenso. Nei pressi di Buracona si trova anche il promontorio omonimo, circondato da palme, che offre una vista imperdibile sulla parte occidentale di Sal, inclusa la maestosa montagna di Monte Grande.

Boavista, con la sua forma quasi rotonda e una larghezza di appena una trentina di chilometri, offre un paesaggio principalmente desertico, ma ricco di panorami mozzafiato, punti di interesse e spiagge bianche e cristalline. Situata nel mezzo dell’Oceano Atlantico, al largo delle coste del Senegal, l’isola di Boavista regala un’esperienza indimenticabile grazie al vento africano, al sole tropicale e al terreno vulcanico. Qui potrete godere di emozionanti escursioni in totale sicurezza, rilassarvi sulle spiagge durante le giornate e divertirvi nelle serate.

Alcune informazioni utili:

  • Boavista è un’isola pulita, ma l’aumento costante del turismo rappresenta una sfida per la gestione dei rifiuti. Vi chiediamo di rimettere in valigia i prodotti come creme solari, dentifrici e confezioni di medicinali vuote per contribuire alla salvaguardia della salute dell’isola e dei suoi abitanti.
  • È consigliabile portare con sé le proprie medicine personali, poiché le farmacie sono limitate sull’isola.
  • La popolazione capoverdiana è serena e felice, quindi non lasciatevi ingannare da coloro che chiedono soldi con insistenza, nemmeno dai bambini. Nessuno sull’isola soffre di fame.

Cosa vedere

Deserto di Viana

Nel cuore dell’Oceano Atlantico, Boavista ospita un vero e proprio gioiello naturale – il Deserto di Viana. Situato nella parte nord-occidentale dell’isola, questo deserto è un’eccezionale estensione del Sahara. Coprendo un’area di soli 5 km di lunghezza e 1 km di larghezza, il deserto di Viana è caratterizzato da una sabbia chiara miscelata con granelli di terra nera. Gli incessanti venti oceanici trasportano grandi quantità di sabbia dal continente africano e la depositano su Boavista, grazie alla sua posizione e alla conformazione del terreno. Le dune del deserto si ergono con maestosità, intervallate da una modesta vegetazione e rocce vulcaniche scure. Il risultato è uno spettacolo di colori mozzafiato, con la rapida danza delle nuvole che proiettano giochi di luci e ombre sull’incantevole paesaggio. Questo luogo lunare, in cui il silenzio prevale, offre un’esperienza unica. Potrete esplorare a piedi senza fatica, immergendovi nella tranquillità e nell’assenza di pericoli come animali velenosi o sabbie mobili. Il Deserto di Viana è protetto dal governo di Capo Verde, che vieta l’accesso ai veicoli motorizzati e incoraggia la costruzione di muretti di pietra per limitare lo spostamento delle dune, che sembrano progredire inesorabilmente verso la costa. Vivere un’avventura nel deserto non è mai stato così accessibile e affascinante!

Consigli

  • Per raggiungere il Deserto di Viana, i mezzi consigliati sono il pick-up o il quad, che vi permetteranno di godere appieno dell’esperienza.
  • Se state visitando il deserto per la prima volta, vi consigliamo di non andare da soli. Chiedete informazioni in hotel per prenotare una gita organizzata.
  • Data la dimensione ridotta del deserto, è possibile fare passeggiate di media difficoltà. Assicuratevi di portare con voi acqua e uno snack. Inoltre, il telefono funziona perfettamente anche in questa zona.
  • Preparatevi adeguatamente per il sole che riflette sulla sabbia, simile al riflesso sulla neve. Portate con voi occhiali da sole, crema solare e un cappello. Sulla cima delle dune, il vento soffia intensamente, ma vale la pena salire per scivolare e scattare foto indimenticabili.
  • Se avete la fortuna di visitare il deserto di Viana durante una notte di luna piena, un’escursione al chiaro di luna sarà un’esperienza indimenticabile!
  • L’avvistamento delle balene è un’attività emozionante e consigliata. Durante i mesi di marzo a maggio, potrete osservare da vicino i banchi di megattere che arrivano a Capo Verde per partorire. Potete prenotare un’escursione in barca (normalmente in catamarano o barca a motore) direttamente presso l’hotel. L’osservazione delle balene contribuisce alla sensibilizzazione sulla protezione di queste affascinanti creature marine, che scelgono Boa Vista come luogo sicuro per partorire i loro cuccioli in acque poco frequentate da predatori. L’attività di whale watching è piacevole e sicura, adatta a adulti e bambini, offrendo un’immersione totale nella natura. Questi magnifici cetacei sono animali enormi ma pacifici e spesso si avvicinano alle barche per curiosità. Potrete ammirare i loro salti e colpi di coda spettacolari. Il mare di solito è calmo e la vicinanza alla costa garantisce un’esperienza tranquilla e piacevole.

Spiagge

Spiaggia di Santa Monica

E’un vero gioiello di Capo Verde. Con i suoi oltre 22 km di lunghezza, si estende nella zona sud-ovest dell’isola e attira numerosi turisti. Nonostante la sua popolarità, le sue dimensioni permettono a ogni visitatore di sperimentare l’immersione nella natura selvaggia. Le onde possono essere potenti, poiché l’Oceano Atlantico qui si fa sentire, più che a Sal-Rei. Molti tratti lungo la costa offrono condizioni ideali per i surfisti esperti. Durante l’estate, le onde si placano, creando un panorama surreale e una vastità che è difficile da descrivere: sembra di avere l’intero oceano tutto per sé. Nonostante la scarsa vegetazione, è possibile avvistare diversi tipi di uccelli che si cacciano dove l’acqua è più bassa. Durante la stagione delle balene (primavera), potreste addirittura avvistare salti e spruzzi delle megattere in lontananza. È importante notare che presto questa spiaggia sarà oggetto di costruzioni di grandi resort, ma per il momento è ancora possibile visitarla nella sua forma originale. È un angolo di paradiso da esplorare e conservare come un’esperienza indimenticabile.

Spiaggia di Curralinho

E’ la più estesa di Boavista e si trova sul versante sud-occidentale dell’isola. È una spiaggia mozzafiato, immensa e caratterizzata da sabbia bianca e soffice, bagnata da un mare azzurro, limpido e trasparente. È famosa per essere la spiaggia più lunga del mondo, con i suoi 18 chilometri di litorale selvaggio e incontaminato. La Spiaggia di Curralinho è anche conosciuta come Santa Monica, a causa della sua somiglianza con l’omonima spiaggia in California.

Spiaggia de la Cruz

Situata a circa 1 km da Sal Rei, incastonata tra due promontori. È una splendida e lunga spiaggia di sabbia fine e chiara.

Spiaggia di Santa Maria

Situata sulla costa settentrionale dell’isola, prende il nome dal veliero spagnolo omonimo che naufragò in queste acque nel 1968. È una lunga distesa di sabbia chiara e soffice, che si estende per circa 6 chilometri, e sulle cui rive giace ancora il relitto del veliero. Santa Maria è esposta ai costanti venti di nord-est che soffiano su Boavista, quindi non è la spiaggia ideale per una giornata di mare, ma passeggiare lungo la sua riva deserta è un’esperienza emozionante.

Spiaggia Joao Barrosa

Situata sulla costa orientale dell’isola, è famosa per le tartarughe marine. Durante la stagione di nidificazione, migliaia di tartarughe marine arrivano per deporre le loro uova.

Spiaggia di Veradinha

Situata sulla costa meridionale dell’isola, è affiancata da scogliere che si ergono a picco sul mare e che ospitano anfratti e grotte create dalle onde dell’Oceano Atlantico. È una spiaggia di sabbia dorata finissima, molto esposta ai venti, ideale per gli amanti del windsurf e del kitesurf che qui trovano condizioni climatiche eccellenti.

Spiaggia di Lacacao

E’ una splendida spiaggia situata sulla costa meridionale dell’isola. È una spiaggia suggestiva ma anche molto soleggiata, esposta ai venti e remota, caratterizzata da chilometri di sabbie incontaminate. Il mare che la bagna è limpido e azzurro.

Spiaggia Baia das Gatas

Si trova nella parte nord-orientale dell’isola, a circa 7 chilometri da Fundo das Figueiras. La baia suggestiva in cui si trova la spiaggia prende il nome dagli squali tigre che erano stati avvistati nelle acque in passato. Oggi è possibile avvistare i delfini. È una spiaggia molto soleggiata ed esposta, con sabbia e formazioni dunali lungo la riva. Il litorale è bagnato da un mare limpido e blu ed è affacciato su isolotti abitati solo da uccelli.

Spiaggia Estoril

Si trova vicino a Sal Rei, sul versante nord-occidentale dell’isola. È una bellissima spiaggia di sabbia chiara orlata da grandi e suggestive dune, bagnata da un mare limpido e spesso ventoso, un vero paradiso per gli amanti del windsurf. La spiaggia è ben attrezzata e dietro di essa si erge l’imponente Estoril Beach Resort. Ci sono diversi bar, chioschi, un centro diving e il Boa Vista Wind Club lungo la spiaggia. Il litorale si estende per diversi chilometri e, procedendo verso sud, diventa meno affollato e più suggestivo, offrendo splendide viste sulle cime di Santo Antonio e Monte Estrancia, così come sulle dune della spiaggia di Chave.

Spiaggia Chave

Si trova a sud di Sal Rei sulla costa occidentale dell’isola, non lontano dal villaggio di Rabil, dove si trova il nuovo aeroporto internazionale. È considerata una delle spiagge più belle del mondo e ha ricevuto la Bandiera Blu.

Sao vicente

Sao Vicente, con le sue dimensioni ridotte, è un’isola vibrante e vanta il titolo di centro culturale di Capo Verde. Il cuore pulsante dell’isola è Mindelo, una città coloniale affacciata su una baia. Mindelo è affascinante di giorno e vivace di notte, ed è il luogo dove si concentrano le migliori energie artistiche del paese. È qui che è nata la famosa cantante Cesaria Evora, e i turisti possono godere di soggiorni all’insegna della musica e dei balli tradizionali. Oltre alle attività culturali, i visitatori di Sao Vicente non possono perdere una sosta sulle spiagge di ciottoli lungo la costa. Una delle località più celebri è la Baia das Gatas, con le sue onde imponenti e una meravigliosa piscina naturale protetta dalle rocce. Meritano attenzione anche le spiagge di Sao Pedro, vicino all’aeroporto, e di Salamanca, non lontana da Mindelo.

Spiagge di Sao Vicente

Laginha

Situata a circa 400 metri dal Club Tropicana, è la spiaggia simbolo di Mindelo, nella zona dei locali notturni. Caratterizzata da sabbia bianca, offre numerosi ristoranti e servizi nelle vicinanze. È possibile affittare moto d’acqua e rappresenta un punto centrale della città, amata sia dai turisti che dai residenti, nonché meta di praticanti di sport.

Baia das Gatas

Situata a circa 10 km da Mindelo, è una bellissima baia naturale con acqua cristallina. Prende il nome dalla presenza di uno squalo inoffensivo chiamato “tubarão-gata”. È famosa anche per ospitare annualmente il Festival de Música da Baía das Gatas, un festival musicale che si tiene all’inizio di agosto. È una spiaggia ideale per rilassarsi al sole e trascorrere piacevoli weekend, con ottimi ristoranti e servizi nelle vicinanze.

Salamanna

Situata a circa 8 km da Mindelo, è una spiaggia di sabbia bianca bellissima ed incontaminata. Si trova nel canale che separa l’isola di São Vicente dall’isola di Santo Antão ed è frequentata principalmente dagli abitanti del vicino villaggio di pescatori. Negli ultimi anni sono stati organizzati corsi di kyte surf settimanali.

Praia Grande

Situata a circa 15 km da Mindelo, è un’altra splendida spiaggia di São Vicente. Immersa in un contesto naturale e selvaggio, è conosciuta per il contrasto tra la sabbia bianca e le rocce vulcaniche circostanti.

Calhau

Situata a circa 15 km da Mindelo, è una spiaggia rocciosa. Qui si possono trovare gruppi di pescatori locali con i quali è possibile partecipare a sessioni di pesca e piccoli ristoranti dove è possibile gustare il pesce fresco appena pescato. Le acque sono limpide per il bagno e, nelle giornate di buona visibilità, è possibile avvistare l’isola disabitata di Santa Luzia nelle vicinanze.