Tour Australia: Un viaggio al centro del Mondo – Speciale Sposi

X MARICA -Titolo Principale che appare sul sito Tour Australia Un viaggio al centro del Mondo - Speciale Sposi.

Avete appena pronunciato i vostri voti, scambiato gli anelli e festeggiato con i vostri cari. Adesso è il momento di iniziare il vostro viaggio di nozze indimenticabile. E quale posto potrebbe essere più affascinante e avventuroso dell’Australia?

Il vostro tour inizia a Sydney, dove potrete ammirare l’iconica Opera House e passeggiare sulla famosa spiaggia di Bondi. Successivamente, volerete a Cairns, la porta di accesso alla Grande Barriera Corallina. Qui potrete fare snorkeling o immersioni subacquee per scoprire la bellezza mozzafiato di questo tesoro naturale.

Proseguirete verso l’entroterra, alla scoperta dell’outback australiano. Visiterete il Parco Nazionale di Uluru-Kata Tjuta, dove il maestoso monolito di Uluru vi lascerà senza fiato al tramonto. E non potete perdervi una passeggiata tra le meravigliose formazioni rocciose delle Olgas.

Dopo aver vissuto l’esperienza del deserto, volerete a Melbourne, una città cosmopolita con una vivace scena artistica e culinaria. Qui potrete esplorare i caffè alla moda, i mercati locali e le gallerie d’arte.

Infine, il vostro viaggio vi condurrà nella regione della Tasmania, dove troverete paesaggi selvaggi e incontaminati. Godrete di passeggiate tra foreste pluviali, avvistamenti di fauna selvatica unica al mondo e cene romantiche a base di prelibatezze locali.

Un viaggio in Australia vi offrirà l’opportunità di sperimentare avventure emozionanti, paesaggi mozzafiato e momenti romantici indimenticabili. Sarà un’esperienza perfetta per celebrare il vostro amore e iniziare il vostro matrimonio con il piede giusto. Preparatevi a un’avventura al centro del mondo che rimarrà nel vostro cuore per sempre.

Tour Il Sogno Australiano: La Terra degli Aborigeni e di natura selvaggia.

Il tour Australia ha una durata di 19 giorni e 16 notti. – Le Partenze sono Giornaliere. Se interessati ad avere un pacchetto personalizzato sulla base delle Vostre esigenze inviate una richiesta scrivendo a: prenotazioni@barbirottiviaggi.it 

Quote a partire da: € 8.500,00 a persona. 

Riepilogo dei servizi inclusi 

Routing aereo: è possibile prevedere partenze e arrivi per e da altri aeroporti.  

DataVoloPartenza dahArrivo ahNote
  1°giorno Qf 8098Roma Fiumicino15.25Dubai23.151 Pc
  2° giornoQf 8414Dubai02.15Sydney22.051 Pc
  6° giornoQf 747Sydney11.05Adelaide12.451 Pc
  9° giornoQf 723Adelaide10.00Alice Spring12.101 Pc
12° giornoQf 1854Ayers Rock15.30Cairns18.351 Pc
18° giornoQf 655Cairns17.15Brisbane19.201 Pc
18° giornoQf 8435Brisbane21.00Dubai05.201 Pc
19° giornoQf 8097Dubai09.10Roma Fiumicino13.151 Pc

Operativo Voli: Orari espressi in ora locale, suscettibili a variazioni

Soggiorno:

Località Hotel Consigliati ArrivoPartenzaNtsBaseCategoria Ufficiale
SydneyFour Points Sheraton Darling Harb.  2° giorno  6° giorno4Bb4 stelle sup. – Harbour View
AdelaideMajestic Roof Garden Hotel  6° giorno  7° giorno1Ob4 stelle – Deluxe King Room 
Kangaroo IslandAurora Ozone o All Seasons   7° giorno  8° giorno1Ob4 stelle – Standard Room
AdelaideMajestic Roof Garden Hotel  8° giorno  9° giorno1Ob4 stelle – Deluxe King Room
Alice SpringDoubletree by Hilton  9° giorno10° giorno1Bb4 stelle – Guest room
Ayers RockDesert Gardens Hotel10° giorno12° giorno2Ob4 stelle – Standard Room
Palm CoveReef House Resort & Spa12° giorno15° giorno3Bb4 stelle – Brigadier Room
Green IslandGreen Island Resort15° giorno18° giorno3Bb4 stelle – Island Suite

Legenda: Ob= Solo pernottamento –Bb= Prima Colazione 1PC = 1 Bagaglio compreso. 

Altri servizi inclusi

  • Assicurazione Top Booking Barbirotti: che include: Coperture spese Medico/Bagaglio e Annullamento
  • Tutti i Trasferimenti da aeroporto in hotel e viceversa in auto privata. (tranne ad Ayers Rock e Alice Spring il cui servizio di trasferimenti ar è previsto su base collettiva)
  • Programma, come descritto nelle pagine a seguire, base individuale con minimo 2 partecipanti.

Valutazione personale dell’Agenzia Barbirotti relativa a questa proposta di Viaggio. Classificazione: Alta–Media– Bassa.
Servizi in generale: Medio-Alti + Sostenibilità: Alta. (vedi Faq https://www.barbirottiviaggi.it/faq/ ).

I 5 perché scegliere questo Viaggio

  • Perché è una vacanza ideale per un Viaggio di Nozze fuori da mete convenzionali
  • Per vivere la magia di Uluru
  • Per visitare Kangaroo Island, la quintessenza del Mondo
  • Per vedere il Sydney Opera House: Patrimonio Mondiale dell’Unesco 
  • Perché è una Vacanza Barbirotti Viaggi.

Bibliografia consigliata: 

  • “Pic-nic ad Hanging Rock” di Joan Lindsay
  • “E venne chiamata 2 cuori” di Morgan Marlo
  • “Le vie dei canti” di Chatwin Bruce
  • “ La mia Australia” di Sally Morgan

Filmografia consigliata

  • “Bello, onesto, emigrato Australia sposerebbe compaesana illibata” di Luigi Zampa
  • “Australia” di Baz Luhrmann
  • “Mission: Impossible II” di John Woo

Programma di Viaggio su base privata.  Partenze giornaliere

1°/2° Giorno:  Italia/Sydney

Voli intercontinentali da Roma Fiumicino a Sydney via Dubai con Emirates Qantas, in classe economica.

2° Giorno: Sydney

All’arrivo a Sydney trasferimento in auto privata in hotel 

2°/6° Giorno: Sydney

n. 4 pernottamenti in camera Harbour View con  trattamento di pernottamento e prima colazione.

Durante il soggiorno a Sydney sono previste e incluse nella quota base le seguenti escursioni:

3° giorno:  Visita della città e pranzo in Crociera con guida in italiano

Escursione con guida parlante italiano di un’intera giornata “Gran Tour di Sydney con Crociera” – pranzo a bordo incluso: una panoramica completa della città dalla City al quartiere storico The Rocks, al panorama dal ponte Harbour Bridge. Il tour include la visita delle spiagge della baia da nord a sud, tra cui le famose Manly e Bondi Beach, mete ambite dai surfisti e una romantica crociera nella Baia di Sydney con il pranzo a bordo. Il modo migliore per conoscere le bellezze di Sydney in una sola giornata;

4° giorno:  Blue Montains & Australian Wildlife con guida in italiano 

Escursione con guida parlante italiano di un’intera giornata nelle Blue Mountains. Passando attraverso il Parco Olimpico di Sydney si procede verso le Montagne Blu per ammirare le Rocce Gemelle e flora e fauna. Dopo il pranzo sosta al Parco Australia Wildlife, dove è possibile vedere da vicino i  koala.

5° giorno:  Taronga’s Wild Australia Experience 

Ingresso allo Zoo + il tour di 2 ore con guida inglese

5° giorno:  Biglietti di ingresso all’acquario di Sydney

5° giorno:  Captain Cook Crociera con  Cena Gold (bevande incluse)

6° Giorno: Sydney/Adelaide

Trasferimento dall’hotel all’aeroporto in auto privata e volo interno da Sydney ad Adelaide.

All’arrivo trasferimento privato aeroporto/hotel Adelaide.

6°/7° Giorno: Adelaide

n. 1 pernottamento in camera Deluxe King Room con  trattamento di solo pernottamento

Durante il soggiorno ad Adelaide sono previste e incluse nella quota base le seguenti escursioni:

7°/8° giorno:  Kangaroo Island Highlights – 2giorni/1 notte – con guida in Italiano 

Partenza in aereo/ o ferryboat per l’isola dei Canguri. Arrivo e inizio del tour alla scoperta di questo fantastico parco nazionale tutelato dall’Unesco, considerato una vera e propria Australia in miniatura dove potrete incontrare tutte le specie animali autoctone d’Australia. Pernottamento in hotel sull’isola. Il viaggio di rientro da Kangaroo è previsto con un collegamento in ferryboat con un tempo di percorrenza di circa  45 minuti sino  Cape Jervis,  per poi proseguire verso il Vostro hotel ad Adelaide

8°/9° Giorno: Adelaide

n. 1 pernottamento in camera Deluxe King Room con  trattamento di solo pernottamento

9° Giorno: Adelaide/Alice Spring

 Trasferimento dall’hotel all’aeroporto in auto privata e volo interno da Adelaide a Alice Springs.

 All’arrivo trasferimento collettivo aeroporto/hotel Alice Springs.

9°/11° giorno: Tour Alice to Uluru   – 3 giorni/2 notti – con guida in italiano:

9° Giorno: Alice Springs

n. 1 pernottamento in camera Guest Room con  trattamento di solo pernottamento.

10°/12° Giorno: Ayers Rock

n. 2 pernottamenti in camera matrimoniale con  trattamento di solo pernottamento.

11° Giorno: Uluru –Sounds of Silence – con guida in Inglese

Escursione in serata, cena nel deserto “Sounds of Silence”

12° Giorno: Ayers Rock/Cairns/Palm Cove

  Trasferimento collettivo da hotel di Ayers Rock in aeroporto.  

  Volo interno da Ayers Rock a Cairns. All’arrivo trasferimento privato aeroporto/hotel Palm Cove.

12°/15° Giorno: Palm Cove

n. 3 pernottamenti in camera Brigadier  Room con  trattamento  pernottamento e prima colazione.

Durante il soggiorno ad Palm Cove sono previste e incluse nella quota base le seguenti escursioni:

13° giorno:  Kuranda All Inclusive – con guida in inglese 

Escursione guidata di un’intera giornata al Kuranda. Trasferimento all’Aboriginal Cultural Park Tjapukai dove una guida indigena vi accompagnerà attraverso il parco. Pranzo a buffet. Dopo pranzo, in Funivia Rainforest Skyrail si sorvolerà la foresta pluviale di Kuranda con soste lungo il percorso. All’arrivo tempo libero per esplorare il “Villaggio nella foresta pluviale ” e le sue  attrazioni, tra cui  il Santuario della farfalla e il  Kuranda Koala Gardens (da pagare in loco). Con il  Kuranda Scenic Railway rientro a Cairns. 

14° giorno:  Cape Tribulation & Daintree – con guida in inglese

Escursione guidata di un’intera giornata con guida parlante italiano “Cape Tribulation e la Foresta Pluviale” con pranzo a barbecue incluso: si percorrono gli indimenticabili sentieri del Daintree National Park, dove è prevista anche una pittoresca crociera fluviale. Una volta raggiunta la foresta pluviale, il paesaggio si trasforma e gli aromi frizzanti della Rainforest fanno strada fino a Cape Tribulation. La costa e le sue acque impervie ne giustificano il nome. 

15° Giorno: Palm Cove/Porto di Cairns/Green Island

Trasferimento dall’hotel al porto di Cairns in auto privata e trasferimento in battello a Green Island. 

15°/18° Giorno: Green Island

n. 3 pernottamenti in camera Island Suite con  trattamento di  pernottamento e prima colazione.

18° Giorno: Green Island/Porto di Cairns/Aeroporto di Cairns

Trasferimento dall’hotel al porto e dal porto all’aeroporto di Cains in auto privata.

18° Giorno: Cairns/Brisbane/Dubai

 Voli nazionale da Cairns a Brisbane e volo intercontinentale Brisbane a Dubai in classe economica.

19° Giorno: Dubai/Roma

Proseguimento con volo Qantas per Roma in classe economica.

Visitando l’Australia

Consigli di viaggio

Fuso orario

L’Australia è un paese vasto e affascinante diviso in tre fusi orari:

  1. Eastern Standard Time (EST): includendo Nuovo Galles del Sud, Victoria, Queensland e Territorio della capitale, l’ora locale è +9 ore rispetto all’Italia.
  2. Central Standard Time (CST): coprendo l’Australia Meridionale e il Territorio del Nord, l’ora locale è +8,5 ore rispetto all’Italia.
  3. Western Standard Time (WST): nell’Australia Occidentale, l’ora locale è +7 ore rispetto all’Italia.

Da ottobre/novembre fino a marzo, l’Australia adotta l’ora legale, che fa avanzare di un’ora l’orologio, aumentando di un’ora la differenza oraria con l’Italia. L’Italia applica l’ora legale nello stesso periodo, ma con l’effetto opposto, spostando l’orario indietro di un’ora (-1 ora di differenza).

Documenti

Per il vostro viaggio, assicuratevi di avere un passaporto valido per almeno 3 mesi e ottenere il visto dalle autorità consolari.

All’ingresso in Australia, è vietato portare frutta, verdura, semi, cibi freschi e inscatolati.

Valuta

La valuta utilizzata è il dollaro australiano, che equivale a circa €0,57. Le carte di credito sono accettate ovunque. Le banche sono aperte dalle 9:30 alle 16:00 dal lunedì al giovedì e dalle 9:30 alle 17:00 il venerdì.

Lingua

L’inglese è la lingua ufficiale parlata in Australia.

Elettricità

La corrente elettrica è di 240/250 volt, quindi è necessario utilizzare un riduttore.

Vaccinazioni

Non sono richieste vaccinazioni per entrare in Australia, ma si consiglia di portare con sé disinfettanti intestinali, antibiotici, repellenti per insetti, creme solari e lenitivi per le scottature.

Telefono

Per effettuare chiamate dall’Australia all’Italia, digitate 001139 seguito dal prefisso e dal numero dell’abbonato desiderato. Ad esempio: 001139/089/…………………………….. Per chiamare dall’Italia all’Australia, comporre 0061 seguito dal prefisso della città e dal numero dell’abbonato.

FUMO

È vietato fumare negli edifici governativi, nelle aree pubbliche al coperto, sulla maggior parte dei trasporti pubblici, inclusi i voli aerei interni, i pullman turistici e in tutti gli aeroporti australiani. La maggior parte dei ristoranti dispone di aree dedicate ai fumatori, mentre nei grandi hotel è necessario specificare se si desidera una camera per non fumatori.

CLIMA

L’Australia si trova a sud dell’equatore, quindi le stagioni sono invertite rispetto all’Europa. Le stagioni sono le seguenti:

  • Primavera: settembre-novembre
  • Estate: dicembre-febbraio
  • Autunno: marzo-maggio
  • Inverno: giugno-agosto

Il clima varia notevolmente a seconda dell’estensione del territorio. Nella parte meridionale, fa caldo durante i mesi invernali, mentre l’estate è fresca, specialmente sulle montagne a nord-est di Melbourne, dove occasionalmente si può trovare la neve. Nella zona centrale, il clima è prevalentemente desertico, con caldo afoso in inverno e clima mite in estate. Perth e la costa occidentale godono di un clima ottimo, con variazioni significative tra le stagioni. Nella parte settentrionale, il clima è tipicamente monsonico, con inverni caldi e secchi ed estati calde e piovose.

Preparatevi per un’esperienza unica in Australia, ricca di avventure e meraviglie naturali, dove potrete godere di un clima diverso e scoprire paesaggi mozzafiato!

Informazioni sul clima delle principali città in Australia – Speciale Sposi

Clima a Sydney

Il clima a Sydney è temperato, con inverni miti e più piovosi nella prima metà dell’anno.

Clima a Melbourne

Melbourne ha un clima temperato, con stagioni primavera ed autunno fantastiche. Le notti invernali sono più fredde.

Clima Adelaide e Kangaroo Island

Qui il clima è temperato, con inverni miti e qualche precipitazione. Le estati sono lunghe e secche.

Clima a Ayers Rock, Kings Canyon ed Alice Springs

Queste zone hanno un clima desertico, con poche precipitazioni e estati calde. Le notti invernali sono fredde e c’è un’escursione termica elevata tra il giorno e la notte.

Clima a Brisbane

Brisbane ha un clima subtropicale, con estati calde e soleggiate e inverni miti. Le piogge sono più frequenti da novembre a marzo.

Clima a Cairns

Qui il clima è tropicale, con caldo tutto l’anno, ma con piogge più abbondanti da dicembre ad aprile.

Clima a Darwin

A Darwin, il clima è tropicale. È secco da maggio ad ottobre, mentre da novembre ad aprile è caldo, umido e piovoso.

Clima a Perth

Perth ha un clima generalmente temperato, ma tende ad essere caldo e con poche precipitazioni.

Clima a Hobart

A Hobart, il clima è temperato e simile a quello inglese. Le notti invernali sono fredde e le precipitazioni sono sparse.

Clima a Canberra

Qui il clima è temperato. Gli inverni possono essere freddi, ma ci sono molti giorni di sole durante l’anno.

Preparatevi a godere di una varietà di climi e paesaggi durante il vostro viaggio in Australia, che vi regalerà esperienze uniche e indimenticabili come coppia di sposi.

Abbigliamento in Australia

Consigli sull’abbigliamento per il vostro viaggio in Australia – Speciale Sposi

In inverno (giugno-agosto):

  • Per il nord tropicale e Darwin, indossate vestiti leggeri in fibre naturali, un cappello per proteggervi dal sole, un foulard per la brezza, una felpa leggera per le serate e per l’aria condizionata.
  • Per il deserto, scegliete abiti di mezza stagione, leggeri per il giorno, un maglione, una giacca a vento e un giubbotto caldo per la notte, e un foulard per proteggervi dalla sabbia.
  • Per il nord-est, come Cairns e Innisfail, indossate abiti leggeri durante il giorno, una felpa per la sera e, se necessario, un impermeabile per le precipitazioni. Portate con voi anche attrezzatura per lo snorkeling, scarpe acquatiche o con suola in gomma per la barriera corallina.
  • Per il centro-sud e le principali città, optate per abiti di mezza stagione, un maglione, una giacca per le serate e le giornate ventose, e portate con voi un impermeabile o un ombrello.
  • Per le montagne del sud, indossate abiti molto caldi, un piumino e guanti.
  • Per la Tasmania e Canberra, vestitevi con abiti caldi, un maglione, una giacca calda e un berretto.

In estate (dicembre-febbraio):

  • Per il nord tropicale, Darwin e il nord-est fino a Brisbane, indossate abiti leggeri in fibre naturali, un foulard per la brezza, una felpa leggera per le serate e l’aria condizionata, e un impermeabile leggero per i temporali. Portate con voi attrezzatura per lo snorkeling, scarpe acquatiche o con suola in gomma per la barriera corallina.
  • Per il deserto, scegliete abiti leggerissimi, coprenti e realizzati in tessuti naturali come il cotone o il lino. Portate un turbante da deserto, occhiali da sole, una felpa leggera per le serate, una felpa per la notte, un sacco a pelo per pernottamenti all’aperto e scarponcini da deserto.
  • Per il centro-sud e le principali città, indossate abiti leggeri, una felpa per le brezze e le giornate fresche, un foulard per i venti desertici, e se necessario, una giacca leggera e un ombrello, soprattutto a Canberra, Sydney e Melbourne.
  • Per la Tasmania, optate per abiti di mezza stagione.

Preparatevi ad affrontare le diverse temperature e condizioni climatiche durante il vostro viaggio in Australia, assicurandovi di vestirvi in modo appropriato per godervi al meglio ogni destinazione.

Salute

Durante il viaggio in Australia, molti fattori come i repentini cambi climatici, l’altitudine, i cambiamenti nelle abitudini e la diversa alimentazione possono influenzare la salute del viaggiatore. Ecco alcuni consigli utili da seguire:

  • Evitate gli eccessi, sia con l’esposizione al sole che con il cibo e le bevande alcoliche.
  • Limitate il consumo di cibi molto grassi, poiché possono rendere più difficile l’adattamento dell’organismo.
  • Fate attenzione ai cambi di altitudine, poiché l’organismo richiede tempo per adattarsi a tali cambiamenti.
  • Evitate l’eccessiva esposizione al sole per evitare scottature e utilizzate sempre creme solari ad alta protezione.

SAPER VIVERE

Ci sono due gesti da evitare in Australia:

  • Evitate di indicare qualcuno con l’indice, se proprio è necessario farlo, utilizzate la mano intera.
  • Evitate di soffiarvi il naso in pubblico.
  • Seguendo questi consigli, potrete godervi al meglio il vostro viaggio in Australia, mantenendo la vostra salute e rispettando le consuetudini locali.

Shopping

Gli orari di apertura dei negozi variano da Stato a Stato, ma in generale i grandi magazzini sono aperti dalle 9:00 alle 17:30 dal lunedì al venerdì e dalle 9:00 alle 17:00 il sabato. In alcuni Stati, i negozi sono aperti anche la domenica dalle 10:00 alle 16:00. In Australia troverete una vasta selezione di grandi magazzini, negozi di articoli da regalo e oggettistica, boutique di moda e negozi specializzati. Potrete fare ottimi acquisti, tra cui opali e altre pietre preziose di alta qualità, pelli di pecora e altri articoli in pelle, abbigliamento di moda australiana, oggetti artigianali come il boomerang e quadri della cultura aborigena.

Gastronomia

L’Australia è famosa per i suoi superbi frutti di mare, la frutta tropicale, la pregiata carne di manzo e di agnello e i latticini. Tra le specialità locali vi sono carne di canguro, bufalo, coccodrillo ed emù. Grazie alla sua forte diversità culturale, potrete gustare diversi tipi di cucina, comprese le opzioni kosher e halal. L’ottimo cibo è accompagnato da eccellenti vini australiani e birra locale. Molti ristoranti dispongono di licenza per la vendita di vini e alcolici, mentre altri vi consentono di portare le bevande per consumarle al tavolo.

Curiosità

L’Australia è l’isola più grande del mondo e il continente più piccolo. Le dimensioni del suo territorio sono così vaste che le aree disabitate potrebbero contenere due o tre volte l’Italia. Una curiosità interessante è che in Australia ci sono più pecore che persone!

Scoprite queste curiosità uniche durante il vostro viaggio in Australia, mentre esplorate le sue bellezze naturali, gustate la deliziosa gastronomia e godetevi il divertimento dello shopping. Sarà un’esperienza indimenticabile per voi come coppia di sposi.

Sydney, Nuovo Galles del Sud – Speciale Sposi

Il Nuovo Galles del Sud offre una varietà di esperienze uniche e meraviglie naturali, che spaziano dalla vivace città di Sydney alla sua incontaminata costa, dalle foreste pluviali subtropicali alle spiagge dorate e infuocate, fino all’Outback coperto dal deserto rosso. Con i suoi vigneti e le montagne innevate, il Nuovo Galles del Sud offre un approccio a 360° all’Australia.

Sydney, affacciata su uno dei porti più belli del mondo, combina in modo originale meraviglie naturali e architettoniche. Il cuore della città è racchiuso nel suo porto.

Per spostarsi, l’aeroporto di Sydney Kingsford Smith si trova a 10 km a sud della città. È possibile raggiungere la città in autobus (la soluzione più economica), prendendo i mezzi di trasporto situati appena fuori dall’aeroporto, in treno o in taxi. Il trasferimento dura circa 25 minuti.

All’interno della città, una rete di autobus, treni, metropolitana leggera, monorotaie e traghetti è in funzione durante il giorno. L’Explorer Bus segue un percorso di 28 km, con fermate presso le principali attrazioni, permettendo di salire e scendere a piacimento. Il Sydney Pass consente viaggi illimitati su autobus, traghetti, metropolitana, battelli portuali ed Explorer Bus. Sono disponibili pass validi per 3, 5 e 7 giorni, da utilizzare entro 7 giorni dall’acquisto.

L’ora locale di Sydney è +9 ore rispetto all’Italia.

Un’esperienza imperdibile è The Rocks, un’area caratterizzata da architettura coloniale, ristoranti di alta qualità, eleganti boutique e panorami spettacolari sul porto. Situata a soli 10 minuti dal centro di Sydney, The Rocks ospita il Sydney Visitor Centre, che si trova nell’incantevole vecchia Sailors’ Home al 106 di George Street. Passeggiando lungo The Rocks, si possono scoprire i tratti colorati che dal Sydney Bridge conducono alla spettacolare Opera House. Questa è la zona più antica della città, che ha ospitato il primo insediamento europeo in Australia nel 1788 e le aziende marittime e commerciali della colonia. Oggi, The Rocks è una meta ambita dai turisti, poiché fonde passato, presente e futuro.

Esplorate Sydney e immergetevi nell’atmosfera unica di The Rocks durante il vostro viaggio di nozze in Nuovo Galles del Sud. Sarà un’esperienza indimenticabile all’insegna della storia, dell’arte e della bellezza naturale.

Esperienze culturali e shopping a The Rocks, Sydney – Speciale Sposi

The Rocks è una zona ricca di gallerie d’arte che espongono opere aborigene e moderne, molte delle quali sono anche in vendita. La Billich Gallery, situata nell’antica Cappella Seaman’s, è un edificio splendido con soffitti alti e finestre a ragnatela. Accanto ad essa si trova la famosa Ken Done Gallery ospitata nell’elegante edificio ASN con le sue torri. Potete poi dirigervi verso la SH Ervin Gallery per ammirare spettacolari vedute del porto insieme a opere d’arte esposte. Approfittate dell’occasione per visitare il Sydney Observatory con le sue esposizioni sull’astronomia o partecipare ad una seduta di osservazione delle stelle di notte.

The Rocks è anche un luogo ideale per fare acquisti originali e particolari, lontano dal trambusto dei grandi magazzini nel centro della città. Gli storici Argyle Stores, che un tempo erano negozi all’ingrosso, ora offrono prodotti innovativi australiani, tra cui gioielli, articoli per la casa e abbigliamento. Anche le strade George e Playfair ospitano negozi dove è possibile incontrare personalmente artisti e artigiani. Durante il weekend, nella parte settentrionale di George Street, quasi sotto il famoso Sydney Harbour Bridge, si svolge un vivace mercatino di strada dove potrete trovare oggetti d’artigianato esotico, articoli da regalo, prodotti per la casa, gioielli e creazioni artigianali australiane, tutto sotto un originale tetto a forma di vele di imbarcazioni.

Esplorazione artistica e shopping a The Rocks, Sydney – Speciale Sposi

The Rocks è una zona ricca di gallerie d’arte che espongono opere d’arte aborigene e moderne, molte delle quali sono disponibili per l’acquisto. La Billich Gallery, situata nell’incantevole edificio dell’antica Cappella Seaman’s, è caratterizzata da soffitti alti e finestre “a ragnatela”. Proprio accanto si trova la famosa Ken Done Gallery, ospitata nell’elegante edificio ASN con le sue torri. Proseguendo, potrete visitare la SH Ervin Gallery per ammirare alcune delle vedute più spettacolari del porto insieme alle opere d’arte esposte. Approfittate dell’occasione per visitare anche il Sydney Observatory, che offre affascinanti esposizioni sull’astronomia, o partecipare a una sessione notturna di osservazione delle stelle.

The Rocks

The Rocks è sempre stato un rifugio perfetto dal trambusto dei grandi magazzini nel centro della città, offrendo acquisti originali e unici. Gli storici Argyle Stores, che un tempo erano negozi all’ingrosso, ora espongono prodotti australiani innovativi, tra cui gioielli, articoli per la casa e abbigliamento. Anche nelle strade George e Playfair troverete numerose opportunità per lo shopping, con la possibilità di incontrare personalmente artisti e artigiani in alcuni negozi. Durante il fine settimana, nella parte settentrionale di George Street, quasi sotto il famoso Sydney Harbour Bridge, si svolge un vivace mercatino di strada dove potrete trovare oggetti d’artigianato esotici, articoli da regalo, articoli per la casa, gioielleria e prodotti australiani di alta qualità, tutto sotto un originale tetto a forma di vele di imbarcazioni.

Immergetevi nell’arte, scoprite creazioni uniche e dedicatevi a uno shopping speciale durante la vostra visita a The Rocks, Sydney. Sarà un’esperienza culturale e di shopping indimenticabile durante il vostro viaggio di nozze in Australia.

Esplorate le gallerie d’arte, scoprite tesori unici e fate acquisti speciali durante la vostra visita a The Rocks, Sydney. Sarà un’esperienza culturale e di shopping indimenticabile durante il vostro viaggio di nozze in Australia.

Shopping esentasse

Oltre 70 negozi a The Rocks offrono un servizio esentasse ai viaggiatori internazionali, consentendo loro di acquistare una varietà di prodotti senza l’applicazione dell’imposta locale sulle merci e servizi (GST). I vantaggi sono immediati, poiché l’imposta non viene applicata e non è necessario richiederne il rimborso all’aeroporto o in un altro punto di partenza dall’Australia. Inoltre, la Garanzia Ufficiale The Rocks assicura ai clienti la piena soddisfazione per i loro acquisti.

Ottimi cibi e ristoranti informali 

Nella pittoresca Campbell’s Cove, potete ammirare spettacolari vedute mentre gustate una deliziosa cena in uno dei ristoranti all’aperto sul lungomare. Fate un’esperienza culinaria straordinaria al ROCKPOOL di Neil Perry o al BEL MONDO di Steve Manfredi. Potete anche rilassarvi con un caffè e un dolce in uno dei graziosi caffè all’aperto o assaggiare la cucina tradizionale o moderna in uno dei numerosi pub storici di The Rocks. Con una vasta selezione di ristoranti francesi, giapponesi, cinesi e tedeschi, troverete sicuramente quello che soddisferà i vostri gusti personali.

Non perdete l’opportunità di cenare a base di pesce presso il Waterfront Restaurant, situato al 27 di Circular Quay West, The Rocks, con una splendida vista sul Sydney Harbour e sull’Opera House. Sarà un’esperienza culinaria indimenticabile durante il vostro viaggio di nozze in Australia.

Pub storici

Dopo una piacevole passeggiata tra i suggestivi vicoli di The Rocks o una giornata dedicata allo shopping, vi consigliamo di fare una pausa in uno dei 13 storici pub presenti in questa zona. Se desiderate godere di spettacolari vedute sul porto, potete sorseggiare una birra nel giardino sul tetto del GLENMORE HOTEL, oppure assaggiare i sei tipi di birra prodotti al THE LORD NELSON, l’hotel più antico di Sydney.

Per il divertimento, THE ROCK SQUARE, situata in Playfair Street, ospita regolarmente eventi musicali dal vivo, tra cui concerti di jazz, musica classica, salsa, funky, folk e altro ancora. Durante il weekend, gli artisti di strada si esibiscono per intrattenere il pubblico. Per i più piccoli, ci sono pitture facciali e spettacoli gratuiti delle marionette presso The Puppet Cottage, o una visita al grazioso Museo del Giocattolo, un’esperienza imperdibile. Durante l’anno, vengono organizzati anche famosi eventi speciali come l’Aroma Coffee Festival e la Beatlefest.

Per un’atmosfera davvero fuori dal comune, non perdete lo XERTS, un locale che sembra un’enorme astronave simile alla mitica Enterprise di Star Trek. Qui potete ordinare al computer e i camerieri sono vestiti da alieni. Il cibo, invece, è rigorosamente terrestre, con una varietà che va dalla pizza al riso cantonese.

Godetevi esperienze uniche e momenti di divertimento durante il vostro viaggio di nozze a The Rocks, Sydney. Sarà un’esperienza indimenticabile e piena di sorprese durante il vostro speciale viaggio in Australia.

Divertimenti

The Rock Square

THE ROCK SQUARE, situata in Playfair Street, è il luogo ideale per godere di eventi musicali dal vivo, che spaziano dai concerti jazz e di musica classica alla salsa, funky, folk e molto altro. Durante i fine settimana, gli artisti di strada intrattengono il pubblico con spettacoli emozionanti. Per i più piccoli, non potete perdere la pittura del viso e lo spettacolo gratuito delle marionette presso The Puppet Cottage, o una visita al grazioso Museo del Giocattolo. Durante l’anno, sono organizzati anche famosi eventi speciali come l’Aroma Coffee Festival e la Beatlefest.

Un’esperienza davvero unica vi attende allo XERTS, un locale che ricrea un’atmosfera di un altro mondo, con l’interno che ricorda un’enorme astronave, simile alla mitica Enterprise di Star Trek. Qui potrete fare ordini al computer e i camerieri saranno vestiti da alieni. Il cibo, invece, è rigorosamente terrestre, con una varietà che spazia dalla pizza al riso cantonese.

City

Passando alla City di Sydney, potrete attraversare a piedi il famoso “Sydney Harbour Bridge” o prendere il noto “appendiabiti”, come lo chiamano i residenti, per godere di una vista panoramica a 360° della città. Il Circular Quay è il centro delle reti di traghetti, treni e autobus che collegano la città ai suoi dintorni. Potete fare una piacevole passeggiata lungo l’East Circular Quay, gustando un caffè o assaggiando le rinomate ostriche di scoglio di Sydney in uno dei numerosi ristorantini con vista sul porto.

Non potete perdervi una visita all’iconica Sydney Opera House, il simbolo più rappresentativo dell’Australia. Il cuore della città è un paradiso per gli amanti dello shopping, con una vasta selezione di boutique rinomate lungo le eleganti Castlereagh Street ed Elizabeth Street, e i grandiosi Queen Victoria Building e Pitt Street Mall, due dei centri commerciali più famosi e forniti, che offrono un’esperienza di shopping straordinaria entro un raggio di 2 km.

Esplorate le meraviglie di The Rocks e immergetevi nella vivace City di Sydney durante il vostro speciale viaggio di nozze. Sarà un’esperienza indimenticabile che vi regalerà ricordi unici e emozionanti.

Kings Cross

Kings Cross è rinomata per la sua vita notturna. Se cercate pub dal carattere unico, vi consigliamo di visitare la storica zona di Cockle Bay Wharf, situata sul porto a soli 5 minuti dal centro di Sydney. Questa zona è ricca di ristoranti, caffè e meravigliose passeggiate lungo la riva. Un’estensione ideale di Cockle Bay Wharf è la zona di King Street Wharf, che offre spettacolari viste panoramiche dai numerosi ristoranti, bar e coffee shop presenti.

Darling Harbour

Darling Harbour è un complesso portuale costiero, molto amato dai residenti e dai turisti, situato a pochi minuti a ovest dal centro della città. È facilmente accessibile in auto, traghetto, autobus e monorotaia. Oltre ai caffè e ai ristoranti all’aperto e agli spettacoli di strada, potrete visitare il National Maritime Museum, il Powerhouse Museum e il famoso Sydney Aquarium, con la sua esposizione sulla Grande Barriera Corallina che presenta la ricca vita marina dell’Australia. Potrete passeggiare tra le gallerie sottomarine e ammirare pastinache, squali, foche e una varietà di specie ittiche tropicali dai colori vivaci.

Se desiderate un momento di pace e tranquillità lontano dal trambusto della città, il Chinese Garden è un’oasi di serenità da scoprire. Potrete immergervi nella cultura aborigena presso l’autentico Gavala Aboriginal Art and Education Centre. Il nuovo Cockle Bay Wharf, situato sul lato orientale di Darling Harbour, dista solo cinque minuti dal centro di Sydney e offre terrazze a tre livelli, passeggiate panoramiche sul porto, caffè con dehors e ristoranti di alta qualità. Nelle vicinanze di Darling Harbour, a Haymarket, si trova la Chinatown di Sydney, con una vasta selezione di ristoranti che servono autentiche specialità cinesi. Qui potrete anche visitare i mercati di Paddy’s, dove troverete ottime occasioni di shopping.

Esplorate Kings Cross e Darling Harbour durante il vostro speciale viaggio di nozze e scoprirete un’atmosfera vibrante, spettacolari attrazioni e una varietà di esperienze culinarie che renderanno il vostro soggiorno a Sydney ancora più memorabile.

Dedicate una piacevole passeggiata lungo Macquarie Street per ammirare i magnifici edifici in arenaria, tra cui la maestosa St. Mary’s Cathedral, le Hyde Park Barracks, il Sydney Hospital e il State Parliament. Il vasto parco conosciuto come The Domain ospita interessanti eventi annuali, come i concerti gratuiti che si tengono a gennaio durante il Festival di Sydney. Qui troverete anche l’Art Gallery, che presenta una straordinaria collezione di arte indigena presso la Yiribana Gallery.

Sul lungomare del porto si trovano i meravigliosi Royal Botanic Gardens, un luogo ideale per scattare la famosa foto dell’Opera House e dell’Harbour Bridge. Esplorate i quartieri di Potts Point, Kings Cross, Darlinghurst e Balmain, rinomati per i loro ottimi ristoranti, intrattenimenti e negozi. Paddington, Double Bay e Mosman, situati sul lato nord del porto, sono sobborghi immersi nel verde con eleganti boutique, gallerie d’arte e negozi di antiquariato. Newtown, vicino all’Università, offre una varietà di negozi e ristoranti eclettici e alternativi.

Le spiagge

Le spiagge costiere di Sydney sono una tappa obbligata per i turisti. Potete iniziare dalla famosa spiaggia di Bondi e godervi gli innumerevoli eventi che si svolgono qui, come la divertente corsa annuale City-to-Surf o uno dei vivaci festival dei bagnini che si dedicano al salvataggio dei surfisti. Manly è conosciuta per il suo porto, le spiagge sull’oceano e l’acquario Oceanworld. Non perdete il Manly Food and Wine Festival, che si tiene a giugno, o il Manly Jazz Festival, all’inizio di ottobre. Altre celebri spiagge sul porto includono Nielsen Park, Balmoral e Camp Cove, mentre le spiagge per il surf a sud includono Bronte e Coogee, e a nord Collaroy e Palm Beach.

ESCURSIONI DA SYDNEY

Le Blue Mountains, situate a 104 km ad ovest di Sydney, sono un luogo incantevole da esplorare. Secondo la leggenda delle tre sorelle di Katoomba, tre bellissime sorelle furono trasformate in pietra dallo stregone per proteggerle durante una battaglia. Questo è ciò che dà il nome a questa regione, poiché i raggi di luce che passano attraverso la foschia incontrano particelle di polvere, gocce d’umidità e oli essenziali degli eucalipti, creando un’atmosfera bluastra.

Potrete fare delle meravigliose camminate (bushwalk) tra i sentieri ben segnalati, raggiungere le famose Three Sisters (Tre Sorelle) di Katoomba, grazie a un ponticello, e ammirare le splendide cascate di Leura. Durante l’esplorazione, potrete incontrare pappagalli dai vivaci colori e uccelli eleganti.

La città di Katoomba è la porta d’accesso al parco nazionale delle Blue Mountains. Potete raggiungerla prendendo la linea gialla che passa per Blacktown. Una volta lì, potrete godere di magnifici punti panoramici, come quelli offerti dalla Scenic Railway, la ferrovia più ripida del mondo, che vi porterà in fondo alla valle con un dislivello di 250 metri. Ci sono diversi percorsi che variano da brevi passeggiate di 10 minuti a escursioni di tre giorni. Assicuratevi di informarvi sul tempo e sugli orari dei tramonti presso l’ufficio informazioni.

Se siete interessati alla fauna australiana, potete visitare l’Australian Wildlife Park a Eastern Creek, a 40 km ad ovest di Sydney. Qui potrete fotografare i koala e dare da mangiare ai canguri. Il parco è aperto tutti i giorni dalle 9:00 alle 17:00 e il biglietto di ingresso include anche l’accesso all’Outback Woolshed.

Se preferite un’esperienza più divertente, potete recarvi all’Australia’s Wonderland, un parco a tema di 219 ettari situato a Eastern Creek. Il biglietto di ingresso vi darà accesso illimitato a tutte le attrazioni, agli spettacoli sul palco e all’intrattenimento generale. L’ingresso al parco include anche l’accesso all’Australian Wildlife Park e all’Outback Woolshed. Il parco è aperto tutti i giorni dalle 10:00 alle 17:00.

Per un’esperienza più intima con gli animali locali, potete visitare il Featherdale Wildlife Park a Doonside, a 37 km ad ovest di Sydney. Qui potrete ammirare e interagire con una varietà di animali. Il parco dispone anche di aree per picnic e grigliate. Orario di apertura dalle 9:00 alle 17:00.

Se desiderate immergervi nell’atmosfera del passato coloniale dell’Australia, potete visitare il Gledswood Homestead a Catherine Field, a 50 km ad ovest di Sydney. Qui potrete assistere alla tosatura delle pecore, all’addestramento dei cani da pastore e imparare ad usare il boomerang. Potrete anche fare un giro a cavallo nella tenuta. Il Gledswood Homestead è aperto tutti i giorni dalle 9:00 alle 17:00. Sono disponibili anche gite in pullman da Sydney.

PERTH

Situata sulle rive del fiume Swan, Perth è il capoluogo della regione omonima e la capitale dello Stato dell’Australia Occidentale. Questa città è conosciuta per la sua pulizia e ospitalità. Fondata nel 1829, è attraversata da una lunga pista ciclabile di 42 km che si estende dal porto di Fremantle alla Swan Valley.

Come muoversi a Perth

Per spostarsi in città, l’aeroporto di Perth si trova a circa 20 km a nord-est. È possibile prendere un autobus privato che aspetta ogni volo in arrivo e fa fermate presso tutti gli hotel. Il costo varia a seconda della destinazione, ma si aggira intorno ai $A5. In alternativa, è disponibile un autobus suburbano che passa circa ogni ora e ha un costo inferiore. Il trasferimento in taxi richiede circa 25 minuti e costa circa $A26.

Trasporto pubblico

Perth dispone di un sistema di trasporto pubblico chiamato Transperth, che gestisce autobus, treni e traghetti. All’interno dell’area centrale della città, inclusi gli autobus e i treni della Transperth, è possibile viaggiare gratuitamente grazie a una zona senza traffico che è attiva ogni giorno.

Bicicletta

Muoversi in bicicletta è un ottimo modo per esplorare Perth, poiché la città offre numerose piste ciclabili sia nel centro che nelle zone periferiche. Durante il giorno, i traghetti attraversano il fiume ogni mezz’ora, con una maggiore frequenza durante le ore di punta.

Ora locale

L’ora locale a Perth è in anticipo di +7 ore rispetto all’Italia. Il clima è caldo e temperato, e Perth è conosciuta per essere la capitale più soleggiata dell’Australia.

Clima

Da ottobre a marzo, le temperature a Perth raggiungono una massima di 29°C e una minima di 17°C. La temperatura dell’acqua si attesta intorno ai 20°C. Inverno: Da aprile a settembre, le temperature massime si aggirano intorno ai 18°C, mentre le minime scendono fino a 8°C. La temperatura dell’acqua si mantiene intorno ai 17°C.

Mete interessanti

Kings Park

Non perdetevi la splendida vista che offre Kings Park, un’oasi nel centro della città. Il parco comprende un giardino botanico di 17 ettari e una zona di bushland, che mostra com’era Perth prima dell’arrivo dei colonizzatori. Durante la primavera, potrete ammirare i famosi fiori selvatici dell’Australia Occidentale. All’interno del parco, sono disponibili piacevoli piste ciclabili e si possono noleggiare biciclette. Inoltre, potrete rilassarvi in un caffè immerso nella natura.

Museum of Western Australia

Situato a Northbridge, il museo ospita una sezione dedicata alla cultura aborigena e un’area tematica sul mare, che presenta uno scheletro di balenottera azzurra lungo 25 metri. Potrete ammirare anche auto d’epoca, una galleria di dinosauri e una ricca collezione di meteoriti, tra cui il Mundrabilla, un meteorite di 11 tonnellate. Nel cortile, immerso in una soluzione conservante, troverete un esemplare di megamouth, una delle specie di squalo più grandi al mondo. Di questa specie di squalo non aggressiva, ne sono state catturate solo cinque esemplari.

Il complesso museale include anche la prigione originale di Perth, costruita nel 1856 e utilizzata fino al 1888. Questo luogo era noto in passato per le impiccagioni.

Esplorando Kings Park e visitando il Museum of Western Australia, avrete l’opportunità di immergervi nella cultura, nella storia naturale e nelle meraviglie di Perth.

Berndt’ Museum of Anthropology

Presso l’Università della Western Australia, a Nedlands, si trova il Berndt’ Museum of Anthropology, una delle più belle collezioni australiane di arte e manufatti dell’Australia Aborigena tradizionale e contemporanea. La collezione combina materiali provenienti da diverse regioni, come Arnhem Land nel Northern Territory e le regioni del Kimberley, del deserto e del sud-ovest della Western Australia.

Underwater World

Situato a nord della città, Underwater World è un acquario unico nel suo genere. Un tunnel sottomarino lungo 98 metri offre la possibilità di ammirare da vicino 2500 esemplari di 200 specie marine, tra cui squali e pastinache. Gli spettatori possono assistere alla distribuzione del cibo agli squali o addirittura partecipare all’operazione se sono subacquei esperti. All’interno dell’acquario, sono presenti anche allestimenti interattivi, come una vasca “tattile” e Microworld.

Le spiagge della città

Perth vanta alcune delle migliori spiagge dell’Australia, anche se nel pomeriggio possono diventare ventose. Ci sono spiagge tranquille nelle baie del fiume Swan, come Crawley e Peppermint Grove. In alternativa, si può esplorare la serie di spiagge da surf lungo la costa dell’Oceano Indiano, tra cui la famosa spiaggia di nudisti di Perth a Swanbourne. Scarborough è rinomata per i suoi caffè sulla spiaggia ed è un paradiso per surfisti e velisti esperti. Una delle spiagge più belle è l’appartata Carnac Island, frequentata da persone eccentriche e solitarie, nonché da alcuni leoni marini.

Escursioni giornaliere

Fremantle

Conosciuto come “Freo” dagli abitanti locali, il porto di Fremantle si trova a 19 km a sud-ovest di Perth ed è stato integrato nello sviluppo urbano della città. Nel 1987, il porto è stato il palcoscenico della storica difesa dell’America’s Cup, uno dei più prestigiosi trofei della vela. Fremantle è stato oggetto di un’ampia ristrutturazione e oggi è caratterizzato da vivaci caffè all’aperto, antichi palazzi e mercati animati, emanando un’atmosfera rilassata e vagamente artistica. Durante i fine settimana, attira frotte di visitatori in cerca di svago. Con numerose opzioni di alloggio e ristoranti, Fremantle si anima di persone la sera. È possibile raggiungere la città tramite una navetta dall’aeroporto di Perth, che dispone anche di un treno ogni 15 minuti. In alternativa, si può arrivare a Fremantle in traghetto.

Tra le attrazioni da non perdere, vi sono i mercati di Market South Terrace e il Fishing Boat Harbour. Un ottimo punto di osservazione dell’animazione locale è uno dei numerosi caffè all’aperto lungo South Terrace, dove si può gustare qualche birra locale come la Redback.

Rottnest Island

Conosciuta dagli australiani come “Rotto”, Rottnest Island è un’isola sabbiosa situata a 19 chilometri al largo della costa di Fremantle. L’isola è abitata da piccoli marsupiali indigeni noti come “quokka”. Nel 1696, questi animali furono erroneamente identificati come topi dall’esploratore olandese de Vlamingh, che chiamò l’isola “Rats Nest” (Nido di topi). Nel XIX secolo, l’isola fu utilizzata come prigione per gli aborigeni, ma a partire dagli anni ’20, divenne una meta di evasione per la comunità di Perth. Sull’isola non sono ammessi veicoli a motore e il principale mezzo di trasporto è la bicicletta. Le magnifiche spiagge di Rottnest offrono alcune delle barriere coralline più meridionali del mondo e acque cristalline. Sull’isola sono presenti diverse opzioni di alloggio, compreso un campeggio, e alcuni ristoranti. È possibile raggiungere Rottnest Island in aereo da Perth o in traghetto da Perth o Fremantle.

MELBOURNE (Victoria)

Melbourne, la capitale dello Stato federale del Victoria, è ancora una città molto giovane. Solo nel 1835 i primi coloni inglesi arrivarono sulle rive del fiume Yarra, dove gli aborigeni erano già insediati da tempo. La colonia in rapida crescita prese il nome dall’allora Primo Ministro britannico, Lord Melbourne. Grazie alla scoperta dell’oro nel 1851, Melbourne si trasformò gradualmente nella città più estesa e importante del Quinto Continente ed è stata la capitale dell’Australia dal 1901 al 1927.

Melbourne è veramente una delle città più originali e diverse al mondo, caratterizzata da uno stile di vita la cui qualità è invidiata da molti. Situata sulle sponde del fiume Yarra, con i suoi parchi e giardini che si affacciano sul corso d’acqua, la città è un mix stimolante di vecchio e nuovo, con moderni grattacieli in vetro che si ergono accanto a edifici risalenti alla metà del 1800, quando la scoperta dell’oro diede un forte impulso all’industria edile.

Il fiume rappresenta l’apice del fascino della città, con piste ciclabili che attraversano i parchi lungo le sue sponde, canoisti che si allenano sulle sue acque e caffè all’aperto lungo Southgate e la Crown Promenade.

Per spostarsi

l’aeroporto di Melbourne Tullamarine si trova a 20 km a nord-ovest della città. I trasferimenti da e per l’aeroporto possono essere effettuati in autobus (la soluzione più economica) o in taxi. Il tempo di trasferimento è di circa 35 minuti.

In città, una fitta rete di tram, autobus e treni opera durante il giorno. È possibile acquistare un biglietto MET valido per tutti i mezzi di trasporto pubblici.

Nel centro della città, il “City Circle Tram” vi porterà gratuitamente alle principali attrazioni turistiche.

Il Melbourne Attraction Pass consente di visitare a un costo ridotto le 11 principali attrazioni della città.

Fuso orario locale: +9 ore rispetto all’Italia.

VISITA DELLA CITTA’

Melbourne offre una vasta gamma di attrazioni culturali, con gallerie d’arte, mostre, teatri, concerti e festival internazionali. Nel Victorian Arts Centre, situato in St Kilda Road, troverai teatri, il Performing Arts Museum e la Melbourne Concert Hall, che attirano un grande pubblico con le loro produzioni. Nei pressi del centro artistico e culturale si trova il complesso Southgate Arts & Tourist, da cui si possono ammirare splendide vedute sulla città. Consiglio una visita ai negozi, alle boutique interessanti e alle gallerie d’arte di Southgate, e una pausa in uno dei numerosi caffè e ristoranti all’aperto. Potresti anche prendere parte a una crociera sul fiume per esplorare la città da una prospettiva diversa.

La National Gallery of Victoria, temporaneamente ospitata in Russell Street, vanta una fantastica collezione di arte australiana, contemporanea ed europea. È un luogo da non perdere per gli amanti dell’arte.

Nei Carlton Gardens si trova il Melbourne Museum, uno dei più grandi e avanzati musei del mondo. Questo incredibile edificio di oltre sei piani rappresenta un’innovazione architettonica e offre un’esperienza indimenticabile. Coprendo una vasta gamma di temi, tra cui la società australiana, la scienza, la tecnologia, la mente e il corpo umano, il museo ti farà immergere in un viaggio di scoperta e apprendimento.

Shopping

Melbourne è rinomata per i suoi mercati e uno dei più imperdibili è il Queen Victoria Market, dove troverai una fantastica selezione di frutta fresca, verdure esotiche e una moda davvero eclettica. Per gli acquisti più sofisticati, le mete ideali sono l’elegante Collins Street, il centro commerciale Melbourne Central in La Trobe Street o Australia on Collins. Se invece preferisci uno stile di moda alternativo, un viaggio in tram ti porterà alle esclusive zone di Toorak e South Yarra.

Cibi e vini

Melbourne è un vero paradiso per gli appassionati di cibo, con oltre 3000 ristoranti che offrono più di 70 tipi di cucina internazionale. Presso i deliziosi caffè all’aperto lungo la Crown Promenade e a Southgate, potrai gustare piatti esotici provenienti da tutto il mondo. La famosa St. Kilda Beach è rinomata per i suoi ristoranti alla moda, specializzati in deliziosi frutti di mare. Little Bourke Street è la sede della vivace Chinatown, mentre Lygon Street è nota come Little Italy.

Per un’esperienza culinaria indimenticabile, ti consiglio di provare il raffinato COLONIAL TRAMCAR RESTAURANT, dove potrai gustare una deliziosa cena mentre fai un tour della città a bordo di un tram storico.

NATURA INCONTAMINATA

Il Royal Melbourne Zoo, premiato a livello internazionale, ospita una straordinaria varietà di animali nel loro habitat naturale. L’Healesville Sanctuary Wildlife Park, situato nella Yarra Valley, è un centro di ricerca sulla vita selvaggia dove potrai osservare da vicino canguri, koala, wombats, emù e altre specie autoctone. Non perderti anche il Melbourne Aquarium, affacciato sul fiume Yarra, con il suo innovativo complesso che presenta atolli corallini, mangrovie, fiumi in secca, piscine rocciose e un Ocenarium di 2,2 milioni di litri, popolato da pesci provenienti dagli oceani del sud.

A soli un’ora di auto da Melbourne si trova il Ballarat Wildlife Park, nascosto tra la vegetazione selvaggia, dove troverai un centro di riproduzione di koala. Potrai dare da mangiare ai numerosi canguri ed emù che si muovono liberamente nel parco e visitare la laguna dei coccodrilli.

ESPERIENZE UNICHE

Phillip Island, a due ore di viaggio a sud di Melbourne, è famosa per i suoi pinguini che ogni sera, al calar del sole, si radunano sulla spiaggia per fare il loro ingresso nelle tane scavate nelle dune di sabbia. Al Koala Conservation Park, potrai camminare su una passerella a livello degli alberi e osservare da vicino questi adorabili animaletti. Al Seal Rocks Sea Life Centre, invece, potrai ammirare la più grande colonia di foche marine dell’Australia.

CULTURA ABORIGENA

A Melbourne, troverai eccellenti gallerie d’arte aborigena. Al nuovo Melbourne Museum, potrai visitare il Bunjilaka, un centro aborigeno dedicato alla cultura e alla storia delle tribù aborigene del Victoria. Nei Grampians, invece, potrai scoprire ripari rocciosi con rari esempi di arte rupestre aborigena. Non perdere l’opportunità di visitare Brambuk, un centro artistico e culturale aborigeno situato ad Halls Gap.

ESCURSIONI DA MELBOURNE

La Great Ocean Road è uno dei tratti di strada più spettacolari al mondo, un incantevole percorso di 288 km lungo la selvaggia costa sud-occidentale dello Stato di Victoria. Questa regione abbraccia non solo la costa, ma anche le suggestive zone dell’entroterra. Partendo da Melbourne, si attraversa Geelong, dove è possibile visitare affascinanti attrazioni come il National Wool Museum, e si riprende la Great Ocean Road da Torquay fino a Lorne, una pittoresca località balneare. Proseguendo verso l’interno, si arriva alla visione più stupefacente: le enormi formazioni rocciose conosciute come The Twelve Apostles, che emergono dalle acque spumeggianti vicino a Port Campbell. È consigliabile avere con sé una macchina fotografica o una videocamera e fermarsi di tanto in tanto per catturare scatti mozzafiato, vere opere d’arte della natura che si rivelano agli occhi con colori e forme straordinarie. La costruzione di questa strada panoramica iniziò nel 1919 e vide il coinvolgimento di soldati reduci dalla Prima Guerra Mondiale, che videro l’opportunità di creare un simbolo dell’Australia e nuove opportunità di lavoro dopo i devastanti effetti del conflitto. Il percorso della Great Ocean Road si estende per 285 km lungo la costa sud-occidentale dello Stato di Victoria, offrendo panorami mozzafiato sull’Oceano Indiano. Ha inizio nella città di Torquay, a circa 20 chilometri dalla famosa Geelong, e termina nella deliziosa cittadina di Warrnambool, nota per la produzione di formaggi. Il punto più a sud della strada è Cape Otway, dove si trova il faro più antico d’Australia, una meta ambita per una foto simbolica da parte dei visitatori.

DA FARE

Fate una sosta a Torquay, la mecca del surf, dove troverete numerosi negozi di abbigliamento sportivo. Scattate foto ai canguri che si trovano sul campo da golf di Angelsea. Deliziatevi con i crostacei e i frutti di mare nei ristoranti di Lorne. Godetevi un tour in elicottero (Helicopter Ride) sulla zona dei 12 Apostoli per ammirare panorami mozzafiato. Esplorate l’Otway National Park e percorrete la passerella di Otway Fly, la più lunga e alta del mondo nel suo genere.

ADELAIDE

I Territori del Sud occupano la porzione centrale del paese ed sono famosi per i loro rinomati vini prodotti nelle regioni di Barossa, Coonawarra, Clare Valley e McLaren Vale. Con il suo clima piacevole, la deliziosa gastronomia, i numerosi festival ed eventi, e le lunghe spiagge di sabbia pulita, i Territori del Sud sono una meta fantastica per le vacanze. Adelaide è la capitale dei Territori del Sud, una città elegante e spaziosa, piena di caffè e ristoranti, circondata da una fascia verde di parchi. Appena si arriva in città, si può immediatamente percepire l’originalità del luogo. C’è un’atmosfera di tranquilla e sicura individualità che attrae immediatamente. Adelaide è semplicemente una città sicura e civilizzata, con una sensazione di calma che nessun’altra città dell’Australia può offrire. Le ampie strade pianeggianti la rendono perfetta per essere scoperta a piedi. Come muoversi: l’aeroporto si trova a soli 5 km dal centro e si può raggiungere con autobus (opzione più economica) o in taxi. Nel centro città, tutto è facilmente raggiungibile a piedi, poiché niente dista più di 1 km da Victoria Square. Per spostarsi nelle zone periferiche e nei sobborghi, ci sono autobus e treni metropolitani. Lungo la linea di Glenelg, è possibile prendere il tram. L’Adelaide Explorer Bus copre tutti i punti di interesse della città e si può salire e scendere a piacimento, ed è anche gratuito. Inoltre, i taxi sono un comodo mezzo di trasporto. Ora locale: +8,30 ore rispetto all’Italia.

VISITA DELLA CITTA’

Circondata da parchi e vigneti, Adelaide offre un affascinante quartiere vittoriano, separato dal resto della città da eleganti parchi, giardini e ville dallo stile coloniale. Il cuore della città è Victoria Square, mentre King William Street è l’arteria principale intorno alla quale si concentrano le attività cittadine. Ristoranti, bar, negozi e qualche locale notturno si trovano soprattutto lungo Hindley Street e nella pedonale Rundle Mall. Nei dintorni di Victoria Square si trovano numerosi edifici del XIX secolo, tra cui la chiesa di San Francesco Saverio, il Tribunale e la Corte Suprema. Nella vicina North Terrace si trovano altri edifici d’epoca e il famoso South Australian Museum, che ospita la più grande e rappresentativa collezione al mondo di arte e cultura aborigena. Questo museo è anche noto per conservare un’enorme scheletro di balena. Proseguendo verso nord, lungo il parco che costeggia il fiume Torrens, si trova il Festival Centre, un’architettura che ricorda in scala ridotta l’Opera House di Sydney. O’Connell Street e Melbourne Street sono le strade in cui gli australiani si incontrano, pranzano e si rilassano nei caratteristici bar. Il fiume Torrens scorre tranquillamente sotto i ponti di Adelaide, passa per gli approdi e fiancheggia parchi e giardini. È possibile godersi il fiume su un pedalò o prendere la barca di Popeye che porta al zoo, ma il modo migliore per apprezzarlo è passeggiare lungo il marciapiede che lo costeggia fino alla sua foce nel Golfo di St. Vincent e sulla sabbia della Spiaggia Henley.

A circa 30 minuti di tram dal centro si trova Glenelg, la località balneare più popolare di Adelaide. Oltre alla splendida spiaggia e a un parco divertimenti, nelle vicinanze si trova anche il Marineland Park, dove le foche e i delfini offrono spettacoli più volte al giorno. Per quanto riguarda la gastronomia, si dice spesso che Adelaide abbia più ristoranti pro capite rispetto a qualsiasi altra città dell’Australia. Le ultime statistiche parlano di circa 700 ristoranti. E se consideriamo anche il fatto che molti di questi ristoranti offrono cibo di alta qualità a prezzi accessibili, possiamo definire Adelaide la capitale del pranzo per eccellenza in Australia. Se amate l’atmosfera fresca e piacevole, apprezzerete sicuramente il fatto che molti di questi ristoranti hanno verande in stile mediterraneo, dove è possibile gustare i pasti all’aperto.

LA DESTINAZIONE PER GLI AMANTI DEL BUON CIBO

Qualunque sia la cucina che desiderate gustare, Adelaide è in grado di soddisfare ogni vostra richiesta. Africana, argentina, cinese, inglese, francese, greca, indiana, italiana, giapponese, coreana, malese, messicana, del Medio Oriente, russa, spagnola, svizzera e anche la moderna cucina australiana. Inoltre, Adelaide vanta intere strade dedicate al cibo. Rundle Street, conosciuta anche come l’East End, è l’epicentro culinario della città. Durante le serate animate, sarete immersi in un’atmosfera unica, con ombrelloni affiancati l’uno all’altro, tavoli allineati e una varietà infinita di piatti deliziosi, il tutto accompagnato dall’aroma del caffè che si diffonde nell’aria. È un’esperienza da non perdere. Un’altra meravigliosa strada per godersi un ottimo pasto è Gouger Street, con un’abbondanza di influenze cinesi e vietnamite. È la Mecca del cibo fresco, e al mercato incontrerete cuochi noti dei rinomati ristoranti locali mentre fanno la spesa per la serata. Se invece preferite un picnic nel parco, al Mercato Centrale troverete gli ingredienti più freschi. Ma non pensate che Adelaide sia solo per gli amanti dei bistrot e dei bar. La città ospita anche una selezione di chef e ristoratori che rimangono fedeli alle tradizioni del pranzo classico, con servizio raffinato e posate d’argento. Quindi, se state cercando l’eleganza delle cinque stelle internazionali o la tradizione senza tempo, Adelaide non vi deluderà.

UN’ESPERIENZA GASTRONOMICA UNICA

Adelaide non si limita solo alla vita cittadina quando si tratta di cibo. Oltre ai rinomati vini, la Barossa Valley offre eccellenti ristoranti e bar immersi tra i vigneti. Questi luoghi deliziosi offrono menu con prodotti locali, spesso accompagnati da viste panoramiche sulle vigne da cui proviene il vino che si degusta. Inoltre, i prezzi dei ristoranti ad Adelaide sono generalmente più convenienti rispetto a quelli di posti simili a Melbourne o Sydney. Sulle Adelaide Hills, è possibile gustare uno dei più prelibati salmone affumicati. E nessun pasto ad Adelaide può dirsi completo senza una tazza di caffè, dato che la città è candidata ad essere la capitale del caffè in Australia.

CENE SUL LUNGOMARE

Chiudete gli occhi e immaginatevi seduti sulla riva del mare ad Adelaide, in una piacevole serata estiva, con l’aria che profuma di sale e sabbia umida. Il cameriere vi chiede cosa desiderate mangiare e voi rispondete: “Come antipasto, vorrei una pizzetta al sale marino e rosmarino, poi credo che opterò per gli spaghetti alle vongole.” Se siete indecisi, il cameriere vi suggerirà il pesce spada con acciughe o il pollo alla griglia. Nel frattempo, vi informa che il ristorante sarà aperto anche domani sera e dopodomani sera, nel caso decidiate di tornare. Questo è lo stile dei ristoranti sul lungomare ad Adelaide: invitanti, rilassanti, accoglienti e appassionati di cibo. Le possibilità sono infinite. Sul lungomare troverete caffè all’italiana, vecchie gelaterie trasformate in ristoranti di lusso per un pranzo rilassante, pittoreschi luoghi in cui si mangia divinamente a piedi scalzi senza preoccuparsi dell’aspetto, e grandi hotel dove potrete gustare un piatto di cucina thailandese preparato al momento con il wok o semplicemente una pizza cotta nel forno a legna. In tutti questi luoghi, il piacere di consumare cibo in riva al mare assume un sapore speciale. E non dimentichiamo i pub, dove è possibile cenare in un’atmosfera informale.

I PUB AUSTRALIANI: UNA TRADIZIONE VIVENTE

Nel lontano 1840, quando Adelaide contava circa 7.000 abitanti, c’era un pub per ogni cento persone! Oggi, con i suoi 600 pub, la passione degli australiani del sud per un buon bicchiere è ancora ben radicata. E l’amore per questi edifici è altrettanto forte.

I VECCHI PUB RESTAURATI

I pub di un tempo, preziosamente conservati, sono stati restaurati seguendo la tradizione, con le loro verande e i balconi adornati di filigrane in ferro chiamate Adelaide lace. Anche la gastronomia dei pub è cambiata nel corso degli anni: alcuni dei migliori pub di oggi sono anche eccellenti ristoranti.

I PUB DELLA CITTA’ E DELLA CAMPAGNA

La vita nei pub non si limita solo al centro cittadino. Alcuni dei pub più accoglienti si trovano nelle periferie, dove si esibiscono abili artisti locali per creare un’atmosfera unica. Più lontano, nelle Adelaide Hills, si trovano pub animati dal crepitio dei fuochi all’aperto e dalle risate delle persone, mentre nell’entroterra si vive un’esperienza da non perdere.

La tradizione dei pub australiani continua a prosperare ad Adelaide, con il suo fascino unico che unisce la storia, l’ospitalità e il buon cibo e bevande.

ESCURSIONI DA ADELAIDE: L’ISOLA DEI CANGURI

Kangaroo Island, conosciuta affettuosamente come K.I. dagli abitanti del sud dell’Australia, è un vero paradiso naturale e il luogo ideale per chi desidera fuggire dal mondo e immergersi nella natura incontaminata. Situata a 113 km di distanza da Adelaide, l’isola è facilmente raggiungibile tramite voli giornalieri di soli 30 minuti o in traghetto da Cape Jarvis, il punto più vicino sulla terraferma, con traversate che durano rispettivamente 30 minuti e un’ora. È inoltre possibile prendere un traghetto da Glenelg, nella periferia di Adelaide, con una traversata di 2 ore e mezza.

Kangaroo Island offre non solo paesaggi incontaminati, ma anche una straordinaria varietà di ambiente costiero. Qui si possono ammirare scogliere frastagliate, onde impetuose, spiagge deserte, baie protette e un mare dal blu vivido che lascia senza fiato.

La capitale e il principale centro dell’isola è Kingscote, una piccola città con circa 1300 abitanti. Nella parte occidentale dell’isola si trova il Flinders Chase National Park, popolato da canguri, koala, wallaby e altre specie animali autoctone. A volte, i pinguini si avventurano fino alla località balneare di Penneshaw.

La costa meridionale di Kangaroo Island è selvaggia, battuta dal vento e dalle onde. A Hanson Bay, è possibile ammirare una colonia di pinguini, mentre a Seal Bay si può osservare una colonia di foche. Non perdete le colonie di leoni marini e le suggestive grotte di calcare di Kelly Hill, che meritano sicuramente una visita.

ESCURSIONI DA ADELAIDE: IL MERAVIGLIOSO MONDO DI KANGAROO ISLAND

Kangaroo Island è pronta ad accogliervi con la sua bellezza mozzafiato e la sua fauna unica al mondo. Il giro completo dell’isola inizia dal suggestivo villaggio di Penneshaw, da cui potrete esplorare le meraviglie naturali che si celano in ogni angolo.

Partendo da Penneshaw, potrete dirigervi verso Cape Gautehaume, dove una lussureggiante foresta di eucalipti si estende fino alla scogliera, creando un’atmosfera magica. Lungo le bianche spiagge costiere, potrete ammirare la bellezza del mare e immergervi nella tranquillità dell’ambiente circostante. Proseguendo il viaggio, raggiungerete Murray Lagoon, una laguna che si prosciuga durante i mesi estivi ma che, dopo le piogge invernali, si estende su una superficie di circa 1000 ettari. Qui potrete avvistare l’oca grigia, una specie endemica australiana caratterizzata dalla sua corporatura massiccia. Accanto all’oca grigia, troverete l’avocetta dal collo rosso e il falco di palude, che completano il quadro di questa affascinante area.

Continuando il vostro percorso, raggiungerete Seal Bay, la baia delle foche, dove potrete osservare da vicino una colonia di circa 500 leoni marini australiani. Qui, potrete godervi lo spettacolo di questi magnifici animali mentre si rilassano sulla spiaggia o giocano nelle acque cristalline.

Nel Parco di Flinders Chase, situato all’estremità occidentale dell’isola, avrete l’opportunità di entrare in contatto ravvicinato con la straordinaria fauna locale. Potrete avvicinarvi al canguro grigio e all’emù, che si mostrano estremamente confidenti nei confronti dei visitatori. Inoltre, potrete ammirare l’oca grigia nella sua rara e minacciata bellezza mentre si nutre su un ampio prato. Il parco offre anche affascinanti formazioni di granito modellate dagli elementi, come la Remarkable Rock, che si erge maestosa a 75 metri di altezza sopra il mare, e l’Admiral Arch, un arco naturale dove è possibile avvistare leoni marini e pinguini.

Se desiderate esplorare altre meraviglie naturali vicine ad Adelaide, vi consigliamo di visitare Victor Harbor nella Penisola di Fleurieu, che dista solo 80 km a sud della città. Qui potrete vivere un’esperienza unica con il tradizionale tram trainato da cavalli, visitare il Whale Centre e il Penguin Centre, ammirare spettacolari scogliere e godere di panorami mozzafiato sull’Oceano Meridionale. Un’indimenticabile passeggiata sulla passerella che collega Granite Island alla terraferma vi condurrà alla scoperta di una colonia di pinguini che abitano quest’isola di granito.

Kangaroo Island e Victor Harbor sono destinazioni imperdibili per gli amanti della natura e delle avventure indimenticabili. Preparatevi a vivere esperienze uniche e a creare ricordi duraturi in queste splendide località.

CAIRNS (Queensland): UNA PORTA D’INGRESSO ALLA MERAVIGLIA NATURALE

Cairns, situata nel Queensland settentrionale, è una città che segna il confine tra la giungla e la Grande barriera corallina. Questo ex porto coloniale offre un’esperienza unica, consentendo agli visitatori di immergersi nei colori psichedelici degli abitanti dell’Oceano. Si può scegliere di osservare la barriera corallina attraverso il fondo trasparente di una barca, o indossando maschere, boccagli e pinne, e persino con l’opzione di una bombole per coloro che desiderano esplorare più a fondo. Inoltre, Cairns offre una vasta gamma di palme, locali notturni, negozi esclusivi e ristoranti di alta qualità per soddisfare ogni desiderio.

Per spostarsi a Cairns, l’aeroporto si trova a soli 6 km dalla città e si può scegliere di raggiungerla tramite autobus o taxi. Linee regolari di autobus collegano Cairns a Mission Beach a sud e alle spiagge più settentrionali. È importante tenere presente che l’ora locale a Cairns è di +9 ore rispetto all’Italia.

Cairns è circondata da maestose montagne ricoperte da una rigogliosa foresta tropicale, che si estende fino alle coste del mare. Nonostante sia una città vivace e animata, con una vasta selezione di ristoranti e negozi, Cairns conserva comunque un’atmosfera intima e sofisticata. L’Esplanade, in particolare, offre più di 100 ristoranti, numerosi bar, negozi e il Reef Casino Complex, ispirato alla foresta pluviale. Ogni sera, a partire dalle 17:00, i Night Markets offrono un’ampia gamma di negozi con fantastiche opportunità di shopping. Non perdetevi una crociera serale per gustare l’atmosfera notturna della città e deliziarsi con piatti prelibati.

Il Pier Marketplace, sebbene non sia dotato di spiagge, rappresenta un punto di partenza ideale per le crociere verso la Grande barriera corallina e le escursioni nell’entroterra.

Per coloro che desiderano un’esperienza di lusso, il Reef Hotel Casino offre un alloggio a cinque stelle, oltre a un casinò, ristoranti, bar e spettacoli regolari.

Non lontano da Cairns, si trova il Tjapukai Aboriginal Cultural Park a Caravonica Lakes, Smithfield. Questo centro culturale comprende quattro teatri distinti che offrono spettacoli unici ma collegati tra loro, permettendo a tutti i visitatori di interagire e conoscere la ricca cultura aborigena.

Cairns è veramente una porta d’ingresso verso la meraviglia naturale del Queensland del Nord, offrendo una combinazione perfetta di bellezze naturali e comfort urbani.

ESCURSIONI DA CAIRNS: SCOPRIRE LA MERAVIGLIA DELLA NATURA

Kuranda, situata a 27 km a nord-ovest di Cairns, è un pittoresco villaggio immerso nella foresta pluviale tropicale. Una visita a Kuranda offre una serie di esperienze uniche, come la Rainforestation, un’area di 40 ettari di giardini e foresta tropicale protetta dall’UNESCO. Potrete attraversare la foresta a bordo di un veicolo anfibio dell’esercito, visitare il parco naturale dove i koala sono a casa loro, e seguire il sentiero del “dreamtime” aborigeno, dove gli indigeni Pamagirri si esibiranno in danze e canti che raccontano le leggende del tempo del sogno. Non perdete l’opportunità di salire a bordo del Kuranda Train da Cairns, che offre viste spettacolari sui paesaggi e sulle cascate tropicali lungo il percorso. Ai mercati di Kuranda (aperti mercoledì, giovedì, venerdì e domenica dalle 9:00 alle 15:00) potrete trovare una vasta selezione di articoli artigianali locali.

Per gli amanti delle farfalle, il Butterfly Sanctuary è un luogo imperdibile. Potrete passeggiare nell’aviario e ammirare le farfalle esotiche che vengono conservate qui. Il santuario è aperto dalle 10:00 alle 15:00. Al Birdworld, invece, potrete ammirare una varietà di uccelli esotici dai vivaci colori delle foreste tropicali di tutto il mondo. L’orario di apertura è dalle 9:00 alle 16:00 tutti i giorni.

Esplorare queste attrazioni a Kuranda vi permetterà di immergervi nella bellezza della natura tropicale e di scoprire la ricchezza della fauna e flora locali.

ESCURSIONI DA CAIRNS: ESPERIENZE NATURALI E DESTINAZIONI AFFASCINANTI

Wildworld Australia a Palm Cove, a soli 2 km a nord di Cairns, offre l’opportunità di incontrare da vicino alcuni degli iconici animali australiani. Potrete ammirare koala, vombati e canguri, e addirittura toccare piccoli coccodrilli, serpenti e rospi. L’orario di apertura è tutti i giorni dalle 8:30 alle 17:00. Questo luogo affascinante vi permetterà di entrare in contatto con la meravigliosa fauna selvatica dell’Australia.

Per esplorare le isole e la barriera corallina esterna, potrete usufruire delle imbarcazioni da crociera e delle barche a vela che partono da Cairns ogni giorno. Queste vi porteranno alle isole Green e Fitzroy e alla barriera corallina esterna. Potrete anche optare per servizi di collegamento in idrovolante o elicottero per un’esperienza ancora più memorabile.

A 70 km a nord di Cairns si trova Port Douglas, una popolare destinazione turistica che offre una serie di attrazioni uniche. Qui potrete esplorare la foresta tropicale, visitare i vivaci mercati della domenica, ammirare il punto panoramico di Flagstaff Hill e il porticciolo di Marina Mirage. Non perdetevi l’opportunità di salire sul treno a vapore Bally Hooley, passeggiare lungo la Four Mile Beach (spiaggia lunga 4 miglia) e fare acquisti sorprendenti.

Queste escursioni vi offriranno una varietà di esperienze, permettendovi di immergervi nella natura selvaggia dell’Australia e scoprire luoghi affascinanti che circondano Cairns.

Palm Cove, situata a circa 20 km a nord di Cairns lungo la costa, è un tranquillo e affascinante villaggio balneare. Con la sua atmosfera rilassante e la spiaggia mozzafiato, offre una vacanza di totale relax. Da qui partono anche escursioni verso la Grande barriera corallina e la foresta pluviale. Nei dintorni, potrete visitare Kewarra, una delle numerose spiagge che punteggiano la costa. Per raggiungere Palm Cove da Cairns, è possibile prendere il servizio di trasporto locale Sunbus al costo approssimativo di circa $5,50.

Cairns, la porta d’accesso al nord tropicale del Queensland, è una città elegante rinomata per il suo clima tropicale e l’atmosfera rilassata. Circondata da isole, foreste pluviali e la Grande barriera corallina, Cairns offre l’opportunità di nuotare, fare snorkeling, immersioni e navigare verso questa meraviglia del Patrimonio dell’umanità. Potrete esplorare la foresta pluviale tropicale del Patrimonio dell’umanità, oppure godervi un panoramico viaggio in treno verso il tranquillo villaggio di Kuranda, famoso per il suo santuario delle farfalle. Qui potrete ammirare uccelli variopinti, ornitorinchi e coccodrilli d’acqua dolce.

Non potete perdervi una visita in un ecolodge nella magica Daintree Rainforest, la foresta pluviale tropicale più antica del pianeta, conosciuta dagli aborigeni come “Wawu-karrba”, che significa “cura dell’anima”. Potrete fare una crociera lungo il fiume Daintree, costeggiato da mangrovie, dove potrete ammirare coccodrilli e tartarughe nelle acque cristalline dei ruscelli. Esplorate i sentieri sospesi o le numerose escursioni a piedi per scoprire l’incredibile diversità della flora e della fauna. Proseguendo verso nord, raggiungerete il remoto confine di Cape Tribulation e avrete l’opportunità di entrare in contatto con la cultura aborigena.

La Pacific Coast Touring Route, che collega Cairns alla capitale Brisbane, passa per Townsville, Mackay e Fraser Island, la più grande isola di sabbia del mondo. Lungo il percorso, potrete ammirare alcuni dei paesaggi costieri più belli del Queensland, isole incontaminate e parchi nazionali Patrimonio dell’umanità.

Cairns è una città internazionale e vibrante che offre una vasta selezione di ristoranti, negozi e locali notturni. È anche la base ideale per esplorare le isole, le foreste pluviali e la barriera corallina del nord tropicale del Queensland. Potrete provare il rafting sulle rapide dei fiumi locali o prendere il panoramico treno che vi condurrà al tranquillo villaggio di Kuranda, famoso per la sua riserva di farfalle. Oppure, immergetevi nella magia della vergine foresta pluviale di Daintree.

Daintree – Cape Tribulation: Daintree, situata a nord di Port Douglas, è il punto di partenza per emozionanti crociere sul fiume tra le mangrovie della selvaggia foresta tropicale. Da qui parte anche il traghetto che vi porterà al parco nazionale di Cape Tribulation.

Il Parco Nazionale di Cape Tribulation, che ospita la più antica foresta pluviale del mondo, si estende attraverso il suggestivo Bloomfield Track fino ad Emmagen, un’area inclusa nel Patrimonio dell’Umanità. Qui potrete passeggiare lungo la spiaggia, dove la foresta pluviale si unisce al mare.

Fraser Island, sebbene non faccia parte della Grande Barriera Corallina, è una destinazione di patrimonio naturale mondiale. Vaste distese di dune di sabbia circondano laghi d’acqua dolce. Da Brisbane, potrete raggiungere Hervey Bay in aereo, autobus o auto, e da lì prendere una lancia, un taxi marittimo, un traghetto o un aereo privato per raggiungere l’isola Fraser. È possibile accedere all’isola tramite lancia tutti i giorni anche da Inskip e River Heads (quest’ultimo raggiungibile solo con veicoli fuoristrada). L’esperienza di arrivare a Fraser Island è già emozionante: che siate in barca o in aereo, il vostro arrivo sarà sulla spiaggia o sulla selvaggia costa occidentale, o forse sulla celebre 75 miles beach, una spiaggia lunga 120 km che si estende sul lato orientale dell’isola di Fraser.

Fraser Island non dispone di moli, porti o piste d’atterraggio. Il vostro sbarco o atterraggio avverrà sull’elemento che caratterizza questo gioiello naturale: la sabbia, che ha preservato questa porzione di terra dall’oceano Pacifico per milioni di anni. Quando la vivace aria mattutina dei traghetti da Hervey Bay o Rainbow Beach si attenuerà durante l’attracco, vi troverete in una scena degna di un film di sbarco bellico del Pacifico: un’isola deserta di fronte a voi, coperta da una fitta e intricata vegetazione, con la porta della nave che si apre e si appoggia sulla battigia per consentire lo sbarco dei mezzi, in questo caso non veicoli militari, ma fuoristrada 4×4 e autobus attrezzati per la sabbia dei tour organizzati. È un’esperienza davvero intensa, così come l’arrivo in aereo, con un atterraggio mozzafiato sulla 75 miles beach, una spiaggia multiuso che funge da strada e improvvisato aeroporto, accessibile solo durante i periodi di bassa marea.

Cosa fare dipende dal tipo di vacanza che volete vivere: è possibile esplorare l’isola in autonomia, noleggiando un veicolo fuoristrada e campeggiando nelle aree attrezzate, oppure affidarsi ai tour disponibili che offrono pacchetti che vanno da visite giornaliere a soggiorni più lunghi in questo paradiso naturale.

Se decidete di esplorare Fraser Island in autonomia, una raccomandazione importante: l’isola non dispone di strade, solo piste di sabbia che nell’interno diventano tortuosi sentieri dove la vostra jeep salterà come impazzita! È facile rimanere bloccati nella sabbia, quindi pianificate bene i tempi perché attraversare l’interno dell’isola potrebbe richiedere molto più tempo di quanto immaginiate!

Le attrazioni su Fraser Island sono numerose: iniziamo con le spiagge, anche se bisogna tenere presente che le acque dell’isola sono rinomate per la presenza di grandi squali che possono avvicinarsi fino a 10-20 metri dalla riva, rendendo il bagno piuttosto… rischioso! Tuttavia, lo scenario costiero è bellissimo e spesso è possibile avvistare delfini e balene nelle vicinanze.

La foresta pluviale all’interno dell’isola è impressionante, con alberi enormi dai possenti tronchi e rami contorti che si arrampicano verso la luce in acrobazie di ogni genere. Alcuni alberi sono unici di Fraser Island e l’intera foresta è un luogo perfetto per l’osservazione degli uccelli, grazie alla grande varietà di specie presenti. Troverete anche i laghi, accumuli di acqua dolce causati dall’impermeabilizzazione delle dune di sabbia da parte della vegetazione. L’acqua dei laghi è così cristallina che gli aborigeni li consideravano gli occhi di una divinità. Potrete fare snorkeling e nuotare in sicurezza lontano dagli squali e dalle meduse. Ad esempio, a Eli Creek potrete lasciarvi trasportare dalla corrente in un percorso meraviglioso che vi porterà fino alla spiaggia. Fra i laghi famosi ci sono il Lake Mackenzie, il lago Wabby e il lago Basin.

Non dimenticate di esplorare i campi di dune di sabbia, dove la vegetazione fatica ad attecchire a causa del vento che porta nuova sabbia che soffoca i germogli. Ma abbiate cura, perché dietro l’angolo potreste incontrare il Dingo, il lupo australiano, che è meglio ammirare da una certa distanza a causa del suo comportamento aggressivo. E naturalmente, non mancano le numerose specie di marsupiali che abbondano sull’isola, segno di una natura davvero incontaminata.

Brisbane, il vivace nucleo urbano, si estende lungo l’ansa a forma di U del fiume Brisbane. Nonostante le sue dimensioni ridotte, la città è facilmente esplorabile a piedi. Il cuore pulsante del centro commerciale è Queen Street, che segna il confine settentrionale con la parte più antica dell’insediamento. In questa zona, vale la pena visitare il Palazzo del Parlamento, la cattedrale di Santo Stefano, i Giardini botanici e il Museo del Commissariat Store, l’unica struttura rimasta dell’epoca in cui Brisbane era una colonia penale.

Muovendoci verso nord della città, troviamo la Fortitude Valley, un quartiere che accoglie una comunità di immigrati cinesi ed asiatici, oltre a ospitare numerosi negozi di artigianato orientale. Spostandoci a sud del quartiere Queen Street, dall’altra sponda del fiume, si erge il vivace centro culturale e artistico della città, noto come South Bank, che ha preso forma intorno alla Queensland Art Gallery.

Questo complesso artistico ospita un museo, un centro per le arti performative e una biblioteca. Tra le opere in mostra, si possono ammirare creazioni di artisti australiani, nonché sezioni dedicate all’arte contemporanea europea e asiatica. Un’altra attrazione degna di nota è Newstead House, la più antica residenza privata di Brisbane, ora aperta al pubblico e situata in Breakfast Creek Rd.

Nei dintorni di Brisbane, meritano una visita il Brisbane Forest Park, che si estende su oltre 30.000 ettari di boschi e foreste che fungono da rifugio per numerose specie animali, e l’Australian Woolshed, un parco a tema che offre uno sguardo sulla vita rurale dei primi colonizzatori australiani e permette di ammirare canguri e koala che si muovono indisturbati all’interno del parco.

A nord e a sud di Brisbane, si estendono alcune delle spiagge più celebri e frequentate dell’Australia, ideali per gli amanti del surf e degli sport acquatici. A meno di un’ora di auto dalla capitale, si trovano le spiagge di Maroochydore Beach, Moolooolaba Beach e Coolangatta, dove è possibile praticare sport o semplicemente rilassarsi sulle tranquille e soleggiate coste dell’est dell’Australia. Durante l’estate, in vari locali si possono ascoltare concerti di musica rock o jazz, mentre nel parco cittadino si possono trovare artisti di strada, band e proiezioni cinematografiche all’aperto.

La zona di Riverside è ricca di discoteche, e per gli appassionati del gioco d’azzardo c’è il Conrad Brisbane Treasury Casino, situato nel Queen Street Mall.

Per una crociera indimenticabile attraverso la Grande Barriera Corallina, il punto di partenza ideale è Cairns. Navigando le splendide acque della barriera, è possibile visitare alcune delle numerose isole, come Fitzroy Island, completamente circondata da barriere coralline ed eccezionale per la pesca e le immersioni. Una tappa obbligatoria è Cooktown, una città storica sulle rive dell’Endeavour River, dove nel 1770 il Capitano Cook fece tappa con la sua imbarcazione, la famosa “Endeavour”.

Low Isles è un atollo corallino che funge da santuario per gli uccelli. Circondato da un mare splendido, è il luogo ideale per prendere il sole, fare snorkeling o semplicemente immergersi nella maestosità della natura e interagire da vicino con la flora e la fauna.

L’isola Dunk, rinomata per la sua foresta tropicale, ospita uccelli e farfalle dai colori vivaci. Qui è possibile esplorare le scogliere facendo immersioni o con una barca con chiglia di vetro, dedicarsi alla pesca, all’equitazione o al golf.

Orpheus Island è una piccola isola vulcanica caratterizzata da fitte foreste e ripide scogliere. La sua costa occidentale presenta spiagge di massi e ciottoli, mentre la parte orientale è adornata da piccole spiagge di sabbia chiara. Circondata dalla barriera corallina, gran parte dell’isola è designata come parco nazionale.

Lizard Island, la più settentrionale delle destinazioni turistiche in Australia, è considerata una delle isole più esclusive al mondo. Questo paradiso corallino offre 24 spiagge di sabbia fine, acque cristalline e un parco nazionale che contribuisce a creare un ambiente tropicale incantevole. La struttura ricettiva può ospitare un massimo di 40 coppie. È possibile noleggiare piccole imbarcazioni a motore per esplorare le varie spiagge dell’isola. L’isola è anche una base popolare per la pesca del marlin nero, che transita in queste acque da settembre a dicembre.

Heron Island è un atollo corallino situato direttamente sulla Grande Barriera Corallina. Qui è possibile fare snorkeling direttamente dalla spiaggia e ammirare un immenso giardino di coralli, oppure immergersi con le bombole in una miriade di affascinanti località subacquee intorno all’isola. Ogni anno, centinaia di tartarughe marine arrivano sulle spiagge dell’isola per deporre le uova.

Green Island è un piccolo atollo corallino circondato da spiagge bianche e lagune coralline di un affascinante colore turchese. Il resort a cinque stelle su quest’isola offre un’atmosfera giovane e vivace, ed è perfetto per gli ospiti che desiderano una vacanza al mare con una varietà di attività. Green Island dista solo 27 chilometri da Cairns e può essere raggiunta in comodi trasferimenti in catamarano veloce della durata di 45 minuti. All’interno dell’atollo si trova una lussureggiante foresta tropicale, collegata alle suite principali del resort da una passerella in legno.

Green Island è anche un parco nazionale, sia terrestre che marino. La gestione della parte terrestre è affidata al Queensland Park & Wildlife Service, mentre quella marina è sotto la responsabilità dell’ente federale Great Barrier Reef Marine Park Authority. Sono in vigore regole rigorose per la conservazione dell’isola, tra cui il divieto di allontanarsi dai sentieri o dalle passerelle di legno, il divieto di danneggiare o portare via coralli o qualsiasi altra forma di vita naturale, il divieto di dare cibo agli animali terrestri o marini e il divieto di gettare rifiuti a terra.

La barriera corallina dell’isola è composta da 190 specie di coralli duri e 100 specie di coralli molli, che stanno gradualmente riprendendosi dopo il declino avvenuto negli anni ’97/’98 a causa dell’aumento della temperatura causato da El Niño e dell’invasione di stelle marine della specie “corona di spine”. Parte della laguna è ricoperta da un tappeto di erba marina che costituisce una delizia per le tartarughe marine.

Alice Springs, situata nel Territorio del Nord, è una città di frontiera fondata alla fine del secolo scorso, quando fu costruita la prima stazione telegrafica dell’entroterra. Immersa nella regione semidesertica del centro, questa cittadina rappresenta un’oasi rilassante con un’atmosfera pionieristica e conserva molti edifici dei primi colonizzatori di questa parte dell’Australia.

Per spostarsi, l’aeroporto si trova a 17 km a sud della città e si può optare per il trasferimento in autobus (opzione più economica) o in taxi, con una durata di circa 20 minuti. Alice Springs è ben collegata alla periferia tramite una rete di autobus.

L’orario locale è di +8,30 ore rispetto all’Italia.

Le principali attrazioni della città includono Todd Mall, una via principale che offre una varietà di negozi moderni e climatizzati, nonché le migliori gallerie d’arte aborigena. Merita una visita anche la School of the Air, una scuola che offre lezioni tramite radio ai bambini che vivono nelle aree remote dell’Outback.

Da Alice Springs partono numerosi safari in diverse direzioni, tra cui i Monti Olgas, Ayers Rock (Uluru) e l’Uluru National Park.

Ayers Rock, conosciuta anche come Uluru, è un luogo di grande significato spirituale per gli aborigeni, il cui imponente dimensioni e il colore rosso vibrante che cambia durante il giorno lasciano un’impressione duratura. Composta da un tipo di arenaria chiamata “arcose”, Ayers Rock è la più grande roccia monolitica esistente sulla Terra. Per le tribù aborigene, rappresenta un luogo sacro e migliaia di anni fa le sue caverne furono decorate con graffiti che raccontano le leggende della creazione.

È importante notare che l’ingresso al Parco Nazionale di Ayers Rock è a pagamento, con un costo di 25 AUD per persona. Durante l’inverno ad Ayers Rock, tra giugno e settembre, si possono verificare ampie escursioni termiche tra il giorno e la notte, con differenze di temperatura che possono raggiungere anche i 30 gradi.

Uluru è considerato il vero ombelico dell’Età del sogno, un portale tra il mondo umano e quello degli Dei. Si trova a sud-ovest di Alice Springs, nel cuore dell’Australia. Questo gigantesco monolite di arenaria si erge per 335 metri sopra le sabbie rosse del deserto ed è considerato uno straordinario fenomeno geologico ancora avvolto dal mistero e dalle leggende. La sua denominazione aborigena è Uluru.

Scoperta nel 1873 dall’esploratore William Gosse, che la battezzò in onore di Sir Henry Ayers, primo ministro australiano, questa roccia rappresenta per gli indigeni il confine tra il tempo degli Sogni e la dimensione in cui gli esseri umani vivono. Ogni crepa e caverna di Uluru possiede un significato magico per gli aborigeni e diventa un luogo sacro per le loro cerimonie religiose. Secondo un’antica leggenda, creature strane, metà uomini e metà animali, hanno tracciato sentieri e piste per le generazioni future, conducendo a sorgenti e laghetti nascosti. Solo le popolazioni aborigene conoscono questi percorsi, e la conoscenza viene trasmessa attraverso cerimonie e rituali, ogni notte.

La vita ad Ayers Rock prende vita ogni notte, quando si svolgono cerimonie, danze e canti ai piedi di questa montagna sacra, in totale rispetto delle loro tradizioni.

Il Parco Kata Tjuta, conosciuto anche come Monti Olgas, prende il nome dalla sua traduzione in lingua aborigena che significa “molte teste”. Situato a circa 50 km ad ovest di Ayers Rock, questo vasto complesso di cupole di arenaria rosseggiante merita una visita attenta. Una camminata suggestiva lungo la Valley of the Winds conduce all’interno di questo luogo magico, offrendo una bellezza paesaggistica incomparabile, con angoli che regalano prospettive sempre nuove e panorami incredibili.

L’intera area del Parco Uluru-Kata Tjuta, così come il King’s Canyon, può essere visitata tramite tour organizzati o in modo autonomo. Chi desidera scoprire questi luoghi in modo diverso può anche noleggiare mitiche Harley Davidson, fare una passeggiata a dorso di cammello o godersi voli panoramici a bordo di piccoli aerei o elicotteri (ad Alice Springs è disponibile anche il volo in mongolfiera), permettendo di ammirare la bellezza incomparabile di questa regione dell’Australia.

Il Wararrka National Park, conosciuto universalmente come Kings Canyon, è una potente gola rocciosa che si incunea nel terreno raggiungendo una profondità di 270 metri.

Il parco è una preziosa area di conservazione ambientale e le fenditure rocciose offrono rifugio a oltre 600 specie di piante e numerosi animali autoctoni.

King’s Canyon, situato nel parco nazionale di Watarrka, è famoso per il suo imponente abisso che si estende per una profondità di 270 metri. Le pareti a strapiombo del King’s Canyon si alzano per oltre cento metri sopra una fitta foresta di cicadi ed eucalipti, creando un’ombra protettiva che ha generato un clima diverso rispetto al deserto circostante. Nel parco, ci sono due sentieri che offrono ai visitatori l’opportunità di sfuggire alla folla e sperimentare direttamente la bellezza e la solitudine dell’entroterra australiano.

Il Canyon Walk (6 km, percorso circolare, circa 3-4 ore) inizia con una ripida salita fino alla cima del canyon e poi segue il suo bordo, penetrando spesso all’interno del parco. Lungo il percorso, è possibile deviare in due punti panoramici a 1,2 km di distanza. A metà del percorso, si trova una deliziosa pozza d’acqua fresca circondata da vegetazione fluviale chiamata “il giardino dell’Eden”. Questo sentiero richiede una buona forma fisica in alcune sezioni e si consiglia di essere accompagnati da una guida esperta, specialmente durante i mesi più caldi.

Il King’s Creek Walk (2,6 km, circa 1 ora) segue il letto del ruscello alla base del canyon e termina in un punto panoramico al suo interno. Il sentiero poi ritorna lungo lo stesso percorso. Il terreno può essere irregolare e roccioso, quindi è essenziale indossare scarpe comode. Questo piacevole sentiero non presenta pendenze ripide e si snoda all’ombra di imponenti eucalipti che offrono protezione dai raggi solari diretti. La zona è popolata da numerosi uccelli nativi.

Il Watarrka National Park, il cui nome aborigeno fa riferimento alla pianta ad ombrello che cresce in questa area, è abitato dalla popolazione dei Luritja da oltre 20.000 anni. Vicino al King’s Canyon, a 7 km di distanza, si trova il King’s Canyon Resort, che offre alloggi, un campeggio, un distributore di benzina e un piccolo emporio.

Condividi

Facebook
Twitter
Pinterest
WhatsApp

Scopri le nostre offerte