Visitando San Diego

Seconda città della California, San Diego è anche una delle maggiori basi militari del Pacifico, ma il clima culturale che vi si respira la relega ad una delle città più interessanti degli Stati Uniti, potendo contare ad esempio di molte università (tra cui alcune dislocazioni della California State University e della University of California) e musei. San Diego è probabilmente il chiaro esempio della città americana, spazio-contenitore immenso e disequilibrato, un corpo vivo, organico, proiettato allo stesso tempo su se stesso e sul mondo esterno, famelico e autofagocitante, un patchwork culturale di materia, gelata dalle acque dell’Oceano, riscaldata da un sole mai freddo… un pianeta a se stante

San Diego è una delle destinazioni turistiche più popolari in America, è una città in cui è facile orientarsi, il centro è una griglia compatta a est della Baia di San Diego, la via principale è Broadway, che dal lungomare si dirige a est attraversando la città. Offre sole tutto l’anno, bellissime spiagge bianche, la gente locale e’ rilassata e possiede un ricco patrimonio culturale.

La città è grande ma la gente locale è orgogliosa dell’atmosfera da piccola città. Con oltre un milione di persone che vivono nella città San Diego come numero di abitanti in California è seconda solo a Los Angeles.

Come muoversi a San Diego

Scopri di più

Trasporti

l’aeroporto di San Diego è situato 5 km a nord-ovest del centro. La principale stazione ferroviaria, il deposito di Santa Fe, si trova all’estremità occidentale del centro città, mentre la stazione degli autobus della Greyhound è situata proprio nel centro. La I-5, l’autostrada principale della California che corre in direzione nord-sud, è parallela alla costa e passa a pochi isolati dal centro città.

Clima

San Diego ha un clima praticamente perfetto, quindi, dal punto di vista climatico, la città si può visitare in qualsiasi periodo dell’anno. Se volete dedicarvi agli sport acquatici o arrostirvi sulla spiaggia, il periodo migliore va da maggio a ottobre, quando le temperature massime vanno dai 22°C ai 30°C. Perfino nei mesi più freschi (dicembre e gennaio) le temperature massime si mantengono intorno ai 20°C. Il surf si può praticare sempre, ma le condizioni migliori si hanno da settembre a novembre, quando le onde sono più grandi e soffia il vento di terra Santa Ana. Da metà dicembre alla fine di febbraio, le balene grigie passano nelle acque di Point Loma, migrando verso sud, per poi ritornare verso nord a marzo.

Cosa vedere e cosa fare a San Diego

Scopri di più

Gaslamp Quarter

Nel passato, questo colorato quartiere del centro ospitava le attività le attività commerciali più redditizie, ossia saloon, locali per il gioco d’azzardo, bordelli e fumerie d’oppio. Negli anni ’60 il quartiere era notevolmente degenerato, infatti gli alberghetti cadenti e i bar erano frequentati solo più da persone indigenti e alcolizzati. Questo ambiente squallido rendeva la zona poco interessante per gli investitori dell’epoca ed è anche per questo motivo che molti dei suoi vecchi edifici sono sopravvissuti fino a oggi. Quando le imprese edili finalmente si fecero avanti, gli abitanti della zona e il consiglio di quartiere impedirono che gli edifici venissero demoliti e la zona, che comprende 16 isolati, venne dichiarata quartiere storico nazionale. Oggi gli edifici ristrutturati, che risalgono agli anni intorno al 1870, sono occupati da bar, ristoranti e gallerie e i lampioni in ferro battuto, che imitano le lampade a gas del XIX secolo, contribuiscono a dare al quartiere quella particolare atmosfera storica. Le serate tiepide sono i momenti migliori per visitare la zona, quando la gente si riversa nelle strade e affolla i tavoli dei bar situati sui marciapiedi. Il consiglio di quartiere organizza visite guidate a piedi.

Embarcadero:

il porto vecchio di San Diego, appena a ovest del centro, è una zona notevolmente pulita e gradevole. Non ha mai svolto un ruolo di rilievo come porto commerciale, ma ha comunque un’atmosfera marittima, grazie alle vecchie imbarcazioni ormeggiate al Maritime Museum, agli edifici del Seaport Village che sono stati ricostruiti in stile primo ‘900 e al San Diego Convention Center, che si dice sia stato progettato prendendo spunto da un transatlantico. All’Embarcadero Marina Park ci sono un pontile pubblico per la pesca e un anfiteatro all’aperto in cui, durante l’estate, si tengono concerti gratuiti.

Balboa Park

Questo grandissimo parco, situato all’estremità nord-orientale del centro, è uno dei principali beni cittadini. Al suo interno ci sono grandi spazi verdi, musei, teatri, uno zoo e diverse strutture sportive, tra cui campi da tennis, una piscina e campi da golf. Molti degli edifici del parco sono ispirati a temi coloniali spagnoli che ricordano soprattutto l’Esposizione di Panama e California tenutasi nel 1915/16. Gli edifici provvisori in stucco che vennero costruiti per l’esposizione seguivano di proposito una linea romantica ispano-messicana e al tempo ebbero un tale successo che dopo l’esposizione vennero conservati o ricostruiti in cemento e materiali più duraturi. Il parco è sede del San Diego Museum of Art, un ricco edificio che ospita una modesta collezione di dipinti europei, di paesaggi americani e di manufatti artistici asiatici. Il piccolo ma pregevole Timkin Museum of Art ha una collezione più interessante in cui compaiono opere famose di artisti europei e stupende icone russe. Il Centro Cultural de la Raza, situato all’interno di un serbatoio dell’acqua ristrutturato, ha una valida esposizione dedicata all’arte messicana e nativa americana. Lo Spanish Village, un ambiente più tradizionale dove si tengono mostre artistiche, ospita una collezione di piccoli cottage rivestiti di piastrelle che si dice siano “un’autentica riproduzione di un antico villaggio spagnolo”.

I cottage vengono affittati come studi artistici ed è possibile osservare gli artisti al lavoro nella produzione di vasellame, gioielli, dipinti e sculture: opere kitsch che poi vengono vendute a prezzi piuttosto alti.

La Casa de Balboa ospita quattro musei, rispettivamente dedicati alla storia di San Diego, ai campioni locali dello sport, ai modellini ferroviari e alle arti fotografiche. Il Rueben H Fleet Space Theater & Science Center, una delle strutture più pubblicizzate del parco, è un museo delle scienze con il grande schermo della sala Omnimax. Il Museum of Man è specializzato in manufatti artistici amerindi provenienti dall’America sud-occidentale ed espone una bella collezione di cestini e vasellame provenienti dall’area di San Diego. Se volete battere il record della visita ai musei ci sono anche il San Diego Automotive Museum, la vasta esposizione dell’Aerospace Museum e il Natural History Museum.

Zoo di San Diego

questo  zoo, dalla fama internazionale, è una delle principali attrazioni di San Diego e ha una storia interessante, oltre a un’efficiente gestione. Lo zoo, situato nella parte settentrionale del Balboa Park, a nord-est del centro di San Diego, ospita, nei suoi terreni molto curati, oltre 3000 animali. Il parco comprende anche 720 ettari di terreno in cui sorge il Wild Animal Park, all’interno del quale gli animali possono circolare liberamente. Il parco si trova 50 km a nord della città di Escondido. Lo zoo e il parco si occupano della riproduzione in cattività delle specie in pericolo di estinzione per poi reintrodurle nell’ambiente naturale. Tra i progetti che hanno avuto più successo ci sono quelli per le orici bianche, gli storni di Bali e i condor della California.
Di particolare interesse sono il Tiger River, una mostra bioclimatica che riproduce l’habitat della foresta pluviale asiatica, e il Gorilla Tropics, che riproduce la foresta pluviale africana. Altre perle dello zoo sono la Sun Bear Forest, popolata dagli orsi asiatici e l’African Rock Kopje, dove i saltarupi mettono in mostra la loro incredibile abilità nell’arrampicarsi sulle rocce. I bambini possono avvicinare i cuccioli nello zoo dei piccoli e fare un giro nel suggestivo reparto maternità. Lo zoo è un’istituzione molto affascinante e si consiglia a chiunque abbia un minimo di interesse per il mondo della natura di concedersi una giornata intera per esplorarlo.

Old Town:

questa zona fu il luogo in cui sorse il primo insediamento civile spagnolo in California, conosciuto con il nome di Pueblo de San Diego. Intorno al 1820 venne creata una piazza che, nel giro di 10 anni, fu circondata da capanne e da abitazioni in muratura. La piazza fu il centro di San Diego fino al 1872, quando il fulcro della città si spostò nel centro attuale. Nel 1968 la Città Vecchia diventò un parco storico statale in cui si eseguirono scavi archeologici, si ristrutturarono i pochi edifici originali e si ricostruirono quelli cadenti. Oggi è una zona commerciale rivolta al turismo, ma la piazza aperta, con i suoi alberi ombrosi, è un buon luogo in cui fare una passeggiata, anche se non bisogna prendere troppo sul serio la sua importanza storica. Visitando la Casa de Carrillo, la più vecchia casa di San Diego, riuscirete a farvi un’idea delle trasformazioni che sono avvenute nella città. Situata appena a nord della Città Vecchia, questa casa è diventata il negozio del Campo da Golf Presidio Hills. La Città Vecchia si trova 4 km a nord-ovest del centro.

Hotel del Coronado:

questa istituzione di San Diego, molto amata e conosciuta più comunemente con il nome di Hotel Del, si trova nella tranquilla periferia di Coronado, situata lungo la costa, dall’altra parte della baia dal centro di San Diego. Si tratta di uno stravagante edificio di legno con una facciata piena di torri coniche, cupole, torrette, balconi e abbaini. I suoi cavernosi spazi pubblici sono il risultato delle esperienze passate degli architetti come progettisti di depositi ferroviari, ma la grande quantità di legno levigato che si trova all’interno crea un caldo ambiente vecchio stile. Aperto nel 1888, l’albergo fu il luogo in cui Edoardo (poi principe del Galles) incontrò la signora Simpson e dove, nel 1959, venne girato parte del film A Qualcuno Piace Caldo, interpretato da Marilyn Monroe. Si possono fare delle visite guidate. Coronado è collegato al continente da uno spettacolare ponte lungo 3 km e anche da una stretta striscia di sabbia che va verso sud fino a Imperial Beach. I traghetti per Coronado partono dal pontile Broadway di San Diego.

SeaWorld:

una delle più famose e più popolari attrazioni di San Diego è sicuramente il SeaWorld, aperto a Mission Bay nel 1964, e la cui orca, Shamu, è diventata un simbolo non ufficiale della città. SeaWorld è un luogo molto commerciale, molto divertente e leggermente educativo. Ci sono molte balene, squali, delfini e pinguini in mostra e, se vi piacciono le coreografie acquatiche, potrete assistere a diversi interessanti spettacoli interpretati dagli stessi animali. Ricordatevi che per alcuni spettacoli il prezzo del biglietto può essere molto caro e le code per entrare molto lunghe. Il parco marino si trova 8 km a nord-est dal centro.

La Jolla:

questa ricca zona residenziale, situata sulla costa, 20 km a nord-ovest del centro di San Diego, è conosciuta per i ristoranti, per i tappeti e per i beni immobili. Il suo nome si pronuncia ‘la hoya’, è un luogo caratterizzato da una diffusa architettura di stile mediterraneo, con archi, colonnati, tegole rosse e intonaci color pastello. La costa è frastagliata, l’aria è tonificante, le piccole insenature sono graziose e le spiagge sono ottime per il surf. I luoghi di principale interesse di questo vistoso quartiere comprendono il Museum of Contemporary Art, le belle mostre del Stephen Birch Aquarium-Museum e la vicina Torrey Pines State Reserve, che ospita le ultime foreste di pini Torrey del continente e offre stupendi panorami sull’oceano. Per una bellissima veduta a 360° sul quartiere salite in automobile sul piccolo Monte Soledad, a est di La Jolla.

Fare tardi la notte: San Diego ha una quantità incredibile di locali notturni e bar. Molti hanno musica dal vivo, dove è quasi obbligatorio lasciarsi andare e ballare fino alle prime ore del mattino. La maggioranza dei locali notturni si trova nell’area del centro e molti possono avere un costo per il coperto. I tipi di locali sono fra i più diversi e la scelta dipende solo dal vostro umore. Se cercate qualcosa di più tranquillo potete trovare una serie di bar notturni che offrono musica che va dal quella classica al jazz contemporaneo.

Fare un giro in Messico

Tijuana si trova a soli 25km a sud del centro di San Diego. La piccola città è stata di recente completamente rinnovata ed ora offre ristoranti eccellenti, negozi e bar. La cittadina è una grande occasione per sperimentare la vita Messicana senza andare troppo lontano dal vostro itinerario di viaggio.

Visitare Disenyland

Disneyland si trova a circa 2 ore di macchina dall’area del centro nel famoso resort di Anaheim. Dysneyland è più piccolo di quello che si trova in Florida, ma è una bella gita giornaliera da fare se vi trovate a San Diego. Oltre alle montagne russe a tema ci sono parate e posti di ristoro.

Assistere ad uno Spettacolo a Teatro:

provate ad assistere a una delle molte produzioni teatrali nel famoso e premiato complesso all’interno del Balboa Park. Includono l’Old Globe (il teatro basato su quello originale di Shakespeare), il Cassius Carter Center Stage ed il teatro all’aperto Lowell Davies Festival. Potrete vedere sulla scena fra i migliori attori incluse le star del piccolo e grande schermo.

San Diego ha un clima di tipo Mediterraneo quasi perfetto. Gode tutto l’anno di un clima mite e soleggiato con inverni tiepidi ed estati calde. La bassa umidità è un fattore che rende San Diego una destinazione per le vacanze incredibilmente popolare.

A San Diego l’estate è ideale per chi vuole mettersi al sole. A Giugno c’è l’occasionale nebbia mattutina che scompare sempre verso mezzogiorno. Luglio, Agosto e Settembre sono di solito molto secchi ed hanno le temperature più calde dell’anno che si aggirano sui 25°C. I mesi invernali di Dicembre, Gennaio e Febbraio vedono il clima più umido e fresco con temperature moderate sui 15°C.

Molta gente sceglie di visitare la città in primavera ed autunno quando è molto meno affollata ed il clima è ancora abbastanza piacevole per fare escursioni o prendere il sole. C’è qualche rischio di pioggia, ma di solito si manifesta con rovesci che passano rapidamente e con il sole che riappare di nuovo.

San Diego ha un clima di tipo Mediterraneo quasi perfetto. Gode tutto l’anno di un clima mite e soleggiato con inverni tiepidi ed estati calde. La bassa umidità è un fattore che rende San Diego una destinazione per le vacanze incredibilmente popolare.

Molta gente sceglie di visitare la città in primavera ed autunno quando è molto meno affollata ed il clima è ancora abbastanza piacevole per fare escursioni o prendere il sole. C’è qualche rischio di pioggia, ma di solito si manifesta con rovesci che passano rapidamente e con il sole che riappare di nuovo

Richiedi informazioni per Visitando San Diego

Condividi

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp

Scopri le nostre offerte