Grecia: Kos – 08 Giorni/07 notti

Durata: è possibile adeguare il programma su misura in base alle vostre esigenze, aumentando o riducendo il numero dei giorni, richiedete informazioni scrivendo a: prenotazioni@barbirottiviaggi.it

Partenze: Giornaliere

Quote a partire da: € 1.500,00 a persona

Riepilogo dei Servizi inclusi

Assicurazione Top Booking Barbirotti: che include: Coperture spese Medico/Bagaglio e Annullamento

  1. Trasferimento privato aeroporto/hotel Kos  
  2. Trasferimento privato hotel/aeroporto Kos

  Routing aereo

Partenze Giornaliere. E’ possibile prevedere partenze e arrivi per e da altri aeroporti. 

VoloPartenza dahArrivo ahBagaglio
EasyjetNapoli12.40Kos15.4510kg pp + 1 23K
EasyjetKos16.30Napoli17.4510kg pp + 1 23K

Operativo Voli: Orari espressi in ora locale, suscettibili a variazioni.

Soggiorno:

            LocalitàHotelNottiBaseNote
KosPlatanista7HbDeluxe Suite Vista Mare
     

Legenda: Hb= Mezza pensione

Valutazione personale dell’Agenzia Barbirotti relativa a questa proposta di Viaggio. Classificazione: Alta–Media– Bassa.
Servizi in generale: Alti + Sostenibilità: Alti

Cosa vedere e cosa fare a Kos

Il padre della medicina moderna, Ippocrate è nato qui, e si dice che insegnasse ai suoi allievi sotto un albero che si può ancora vedere nella città di Kos. Oggi, grazie alle sue spiagge sabbiose, l’isola vive sul turismo di massa. Il porto, nel capoluogo dell’isola, Kos, si trova nell’estrema parte orientale dell’isola. L’isola è ricca di monumenti che risalgono perfino a 3.000 anni fa, ed è stata occupata dai romani, dai turchi dell’impero Ottomano e dagli italiani, che l’hanno tenuta dal 1912 alla fine della seconda guerra mondiale. L’isola è modellata per accogliere la gran mole di turisti che l’affollano ogni estate: lunghi viali ombreggiati di palme, un grande porticciolo per gli yacht, una vivace vita notturna cosmopolita e decine di negozi per lo shopping.

Nell’angolo sud-orientale dell’Egeo, incastrata, si direbbe, tra le coste frastagliate dell’Asia Minore, emerge la verdeggiante Kos, “il giardino dell’Egeo”. La natura lussureggiante con i tradizionali villaggi, le sconfinate spiagge dorate dalle acque azzurrissime, i notevoli tesori archeologici fanno si che la terra natale di Ippocrate risalti come un prezioso anello nella lunga catena che formano le isole dell’arcipelago greco. Con una superficie di 290 kmq. e piu di 112 km. di coste, Kos è la terza isola del Dodecanneso per grandezza, dopo Rodi e Karpathos.Nell’antichità, per le sue bellezze, la chiamavano “Isola dei Beati”’, perchè credevano che li abitassero dei ed eroi. Dicevano che Coo è “dolce, privilegiata, circondata dal mare…’’ ed ancora “corculum mundi’’, cioè piccolo cuore del mondo. Galeno sosteneva che il suo clima era il più temperato della terra. In effetti Coo è particolarmente dotata dal punto di vista climatico: il suo clima è ritenuto tra i migliori del Mediterraneo, insieme a Rodi e Creta. Gli inverni sono miti e le estati, grazie ai venti di Nord-Ovest che soffiano durante i mesi estivi (“meltemia”, venti etesi), sono lunghe e non eccessivamente calde. Ha un’atmostera limpida e la sua grande eliofania durante tutto l’anno ed i caldi autunni le donano un periodo prolungato per i bagni (da Maggio a Ottobre). Famosa per aver dato i natali a Ippocrate, considerato il padre della medicina, Kos è oggi meta turistica ambita perché mantiene un fascino particolare derivato dal miscuglio dell’oriente ed dell’occidente.

Come spostarsi a Kos

Ci sono buoni collegamenti di bus con molti dei villaggi, taxi, automobili e biciclette in affitto e barche per raggiungere molte spiagge. Per il giro della città il comune dispone un piccolo treno.

La città di Kos si sviluppa attorno al porto in un dedalo di viuzze vivacemente animate che si ricongiungono alle caratteristiche moschee di Deftedar e di Hadji Hassan, dietro ai resti dell’antica Agora. Da visitare la vivissima Kardamena, a 26 km dalla città, pittoresco villaggio dove si può passare una mezza giornata in giro per negozietti, mentre per chi vuole andare a Kalymnos in giornata, altra bella isola famosa per le sue spugne, deve recarsi a Mastichari, da dove partono numerosi traghetti (tempo 50 minuti) con prezzi davvero convenienti. La parte migliore dell’isola è nella zona di Kefalos dove ci sono le migliori spiagge; in greco “kefalos” vuol dire testa ed infatti se osservate la morfologia dell’isola sembra di vedere un agnello di cui kefalos ne è appunto la testa. La spiaggia più bella, che non dovete assolutamente mancare, si trova qui: viene chiamata Paradise Beach: la spiaggia e di sabbia, ci sono ombrelloni e lettini a pagamento, un bar-ristorante dove fare uno spuntino e si trova all’interno di una deliziosa baia con un mare limpidissimo di colori che variano dal blu chiaro al blu scuro. Il consiglio è quello di proseguire lungo la strada e scendere poco oltre, ad Agios Stefanos: qui, la spiaggia che si stende ai piedi delle rovine della basilica paleocristiana di Aghios Nikolaos, consente di raggiungere a nuoto l’isoletta di Agios Stefanos, chiamata più comunemente kastri, e di arrampicarsi fino all’omonima chiesetta, tutta bianca e azzurra. Il panorama è meraviglioso e alcuni alberi consentono di ripararsi all’ombra nei momenti più caldi della giornata.

SPIAGGE

Spiaggia di Kefalo:

è situata davanti alla località dallo stesso nome, a 43 chilometri dal capoluogo dell’isola. Questa spiaggia ha le acque più fredde dell’isola di Kos che, sono anche cristalline. E’ una delle più belle spiagge di Kos e la più famosa. Molte taverne che preparano pesce fiancheggiano la spiaggia dalla sabbia soffice. A Kefalos è possibile affittare ombrelloni, sedie a sdraio e praticare sport acquatici. A breve distanza da Kefalos si trova il monastero di Aghios Nikolaos. Sono inoltre disponibili una grande quantità di sistemazioni.

Spiaggia di Marmari:

l’infinita spiaggia sabbiosa di Marmari è situata davanti alla località costiera dallo stesso nome, a 5 chilometri da Pili. A Marmara è possibile affittare ombrelloni, sedie a sdraio ed attrezzatura per sport acquatici. Varie taverne, ristoranti, sistemazioni e caffè sono in uno splendido ambiente in attesa di visitatori.

Tigaki:

è la spiaggia più vicina alla Città di Kos , si trova ad 11 chilometri a nord della città. E’ una delle più belle e popolari spiagge dell’isola di Kos. E’ una lunga spiaggia sabbiosa che si estende oltre i 10 chilometri con acque cristalline e poco profonde. La bellezza dello scenario è accresciuta dall’abbondanza di erba e fiori. Intorno alla zona circostante sono distribuiti vari alberghi, appartamenti ammobiliati e camere da affittare, agenzie di viaggi,negozi, bar, taverne e caffè. Varie attrattive sono proposte sulla spiaggia come ad esempio sport acquatici; inoltre si possono affittare sedie a sdraio e ombrelloni.

Spiaggia di Mastichari:

si trova davanti al villaggio dallo stesso nome, a 3 chilometri a nord-ovest di Antimachia. La sua sabbia bianca e le sue acque smeraldo ricordano un posto esotico. Il piccolo porto del villaggio fornisce un collegamento giornaliero con l’isola di Kalimnos. Eccellenti taverne e sistemazioni fiancheggiano la spiaggia e sono distribuiti nel villaggio e nella zona circostante.

Lambi:

si trova nella Città di Kos e si stende per 1 chilometro, vicino al porto del capoluogo. E’ una spiaggia sabbiosa organizzata con ombrelloni e sedie a sdraio da affittare. Nei pressi ci sono vari ristoranti, snack bar, caffè e sono inoltre disponibili varie sistemazioni.

Therma:

in Greco vuol dire “caldo”. Questa spiaggia è chiamata così a causa delle sue sorgenti calde che finiscono nel mare e riscaldano l’acqua. La spiaggia è composta da fine sabbia nera ed è situata ad 8 chilometri dal centro del capoluogo di Kos (Città di Kos).

Spiaggia di Kardamena:

si trova sulla costa ad ovest di Kos, davanti al villaggio dallo stesso nome. Si stende dal porto del villaggio per oltre 3 chilometri. Essa ha una fine sabbia bianca ed acque cristalline di color smeraldo. Sono disponibili sedie a sdraio e ombrelloni, come anche diverse agevolazioni e sistemazioni nelle sue vicinanze, perchè Kardamena è la seconda località turistica dell’isola di Kos.

KOS CITTA’

L’alternativa alla spiaggia può essere una visita istruttiva alla storica capitale, Kos città, e alla sua vivace vita mondana. Le innumerevoli testimonianze archeologiche di epoca classica, ellenistica e romana ritrovate durante gli scavi sono sparse per tutta la città. Oltre al Museo Archeologico, interessanti da visitare sono l’antica agora, le rovine del Tempio di Afrodite, il Tempio di Ercole e una basilica cristiana del V secolo. Ma il monumento più significativo di Kos è il Castello dei Cavalieri, che domina la città dall’alto. Un vero must è rappresentato dalle bellissime rovine di Asklepion, (il piu antico ospedale del mondo!), un tempio dedicato ad Asclepio (che i romani chiamarono Esculapio), il dio greco della medicina. Qui si erge il famoso Platano, sotto il quale, secondo la leggenda, insegnava il grande medico. Le rovine dell’Aklepeion sono distribuite su tre livelli e sono inserite in un ambiente suggestivo. Dalla sommità si gode di un bellissimo panorama su Kos città e sulle coste turche. Al ritorno ci si può fermare a mangiare nel villaggio di Platanos, che si attraversa. Nella piazzetta infatti si aprono alcune taverne che propongono piatti della cucina greco-turca. Quelli che apprezzano le vestigia della storia, non mancheranno di notare anche cose meno ovvie e vistose; gli scavi archeologici che, nella zona del porto, hanno riportato alla luce templi, case, strade e terme greco-romane. Oltre al Castello dei Cavalieri di San Giovanni, però, le presenze monumentali più appariscenti rimangono le moschee turche, i minareti, la cattedrale ortodossa, l’ormai abbandonata sinagoga, i palazzi in stile italiano, i quattrocenteschi bastioni veneziani che sorvegliano l’imboccatura della rada, gli scavi occidentali, con interessanti resti di edifici affrescati e decorati da mosaici in buone condizioni.
Ma torniamo in città: adornata da costruzioni e resti del passato, con vie ampie e strade piene di alberi di palme, Kos offre tutte le comodità di una città moderna. Molto suggestivo è passeggiare alla sera da piazza dei delfini verso il castello, in quanto sono ormeggiati una moltitudine di velieri tutti illuminati con ognuno una simpatica signorina che ti descrive il tipo di escursione che ti offrono… e naturalmente il prezzo!!! La città di Kos è il centro vitale dell’isola e la maggioranza degli alberghi, dei ristoranti, taverne e discoteche e situata qui. Senz’altro da visitare i villaggi, i caratteristici paesini dell’interno di Asfendiou, Kardamena, Pylion, Zia, Antimachia, tutti a una distanza inferiore ai 20 km dal capoluogo.

La vita serale e notturna, tra le più concitate dell’Egeo e del Mediterraneo, rappresenta l’altra attrazione della Kos vacanziera. Si cena in qualche taverna, poi si sceglie tra la miriade di bar e di discoteche che costellano il paese principale.

Shopping

Poiché è un’isola così popolare, troverete tutti i generi di negozi su Kos, particolarmente nella città. Monili, ceramica, cinghie di cuoio, sandali, vestiti, tessuti, ricami, copie di opere d’arte antiche, dipinti, icone, vino locale, miele, attrezzature da spiaggia e molto, molto di più.

Ristoranti e cibo 

La specialità locale è il formaggio cotto con il vino rosso, chiamato “Formaggio Rosso”. C’è una grande scelta di taverne e ristoranti e potete trovare sia la cucina greca che quella internazionale. La maggior parte dei posti sono nella città di Kos, ma troverete molte piccole taverne nei villaggi, così come su parecchie spiagge.

Taverna 33 – 33 Kolokotroni Str (Di agora sq), Old Town, tel.22.420/23.093 – ristorante tipico

Nestoras – Psalidi, tel.22.420/23.846 – taverna greca ristorante tipico

Bitter & Weet – 19 Apellou, Old Town, tel.22.420/23.616 – musicafè e creperie

DINTORNI

Numerose sono le escursioni che offre l’isola tra cui Bodrum (Turchia), Kalymnos, Nissyros, Rodi, Plati, Pserimos.
L’isola è collegata via nave con Pireo e Rodi, tutte le isole circostanti del Dodecanneso e le Cicladi.

Dall’aeroporto internazionale Ippokratis partono collegamenti diretti per Atene, Iraklion Creta e voli charter per le maggiori città Europee.

Richiedi informazioni per Grecia: Kos – 08 Giorni/07 notti

Condividi

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp

Scopri le nostre offerte